Colleferro. Grande successo per il concorso “Crea la tua aula smart”, rivolto alle terze medie della zona, organizzato dall’Itis “S.Cannizzaro”

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – Nel fine settimana tra Venerdì 10 e Domenica 12 Gennaio, presso l’Itis Cannizzaro di Colleferro, ha visto l’epilogo l’interessante iniziativa denominata Creative Classroom Open Lab culminata con l’Open Day.

Si è trattato di un concorso a squadre, organizzato dall’istituto diretto dal Ds Alberto Rocchi, attraverso il quale i ragazzi delle terze classi delle Scuole secondarie di I grado, coadiuvati da studenti più grandi (tutor animatori della creatività) frequentanti l’Itis Cannizzaro, hanno potuto sfidarsi in una maratona di idee creative per la realizzazione virtuale di un nuovo ambiente di apprendimento.

Estate a Teatro

Essendo l’Itis S.Cannizzaro impegnato da diversi anni nell’attuazione del sistema Dada (Didattiche per Ambienti di Apprendimento), ormai molto diffuso nelle scuole, il titolo della sfida proposta per la prima edizione del concorso è stato: Crea La Tua Aula Smart.
Le singole lettere della parola inglese Smart (intelligente) vengono utilizzate per indicare 5 argomenti rispetto a cui le idee dovevano essere sviluppate:
incluSiva, iMmersiva, digitAle, veRde, Tecnologica.

Gli obiettivi del concorso erano: 

  • Chiamare lo studente ad essere soggetto attivo e centrale del suo apprendimento;
  • Prospettare nuovi scenari tramite azioni, strumenti, strategie e attività che sottendono alle nuove metodologie;
  • Favorire l’utilizzo di strumenti multimediali e tecnologie digitali;
  • Favorire modi di comunicare e dinamiche comunicative sociali, individuali e di gruppo;
  • Sostenere il processo di insegnamento – apprendimento sulla base della teoria del costruttivismo sociale, con interventi non soltanto rivolti alle tecnologie didattiche, ma anche riferiti agli spazi, da ripensare in funzione di nuovi modi di promuovere la conoscenza;
  • Promuovere la scuola come luogo di processi cognitivi ma anche come luogo di emozioni e processi affettivi;
  • Favorire il dialogo tra diversi ordini di scuola nell’ottica di facilitare l’orientamento del ragazzo e le scelte del proprio percorso scolastico e di vita.

Al concorso si sono iscritte 16 squadre e l’evento conclusivo si è articolato in 3 giorni consecutivi da Venerdì 10 a Domenica 12 Gennaio 2020.

La giuria di esperti – composta dal pittore futurista Ufagrà (Antonio Fiore), dall’architetto Luca Calselli, dalla prof.ssa Ernesta Cicini docente Itis Cannizzaro, architetto e grafico, da Simona Ascenzi esperta in grafica e dal nostro condirettore Giulio Iannone – analizzati tutti gli elaborati prodotti da ciascuna squadra, ha stilato una graduatoria sulla base dei seguenti criteri: 
numerosità della squadra partecipante alla seconda fase; molteplicità e varietà dei materiali utilizzati; originalità delle idee presentate; fattibilità delle idee presentate; caratteristiche della presentazione multimediale; caratteristiche dello spazio espositivo allestito.

Le prime tre squadre della graduatoria finale sono state:

  1. Terza B dell’Istituto Comprensivo di Paliano
  2. Terze della Scuola Media Mazzini di Colleferro (I.C. Colleferro 2)
  3. Terza dell’Istituto Comprensivo di Artena

Le idee più interessanti e fattibili potranno essere oggetto di realizzazione presso le aule dell’Itis Cannizzaro oppure presso le aule della scuola media partecipante.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top