Colleferro. Giovedì 13 Dicembre in Aula Consiliare verrà presentata la proposta di nascita della “Comunità Laudato Sì” territoriale

COLLEFERROGiovedì prossimo 13 Dicembre, alle ore 18, presso la Sala Consiliare del Comune di Colleferro, su iniziativa della Conferenza Episcopale Laziale – Commissione Regionale per la Pastorale Sociale e il Lavoro, Giustizia e Pace, Custodia del Creato, e della Condotta Slow Food “Territori del Cesanese”, verrà presentata la proposta di nascita della “Comunità Laudato Sì” territoriale.

Interverrà all’iniziativa Mons. Domenico Pompili, vescovo di Rieti, promotore con Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, delle “Comunità Laudato Sì”.
Le “Comunità Laudato Sì”, che prendono nome e spunto dalla omonima Enciclica di Papa Francesco, hanno lo scopo di diffondere in piena autonomia l’educazione ai temi dell’ecologia integrale, della giustizia sociale e della solidarietà attraverso eventi, conferenze, laboratori, corsi, pubblicazioni, scambi e iniziative sul territorio.

L’adesione è libera e spontanea, aperta al mondo laico come a quello cattolico.
Le Comunità potranno formarsi a partire da esperienze già presenti (associazioni, parrocchie, condotte di Slow Food).
Con i contributi delle diverse Comunità in ogni parte del mondo, ad Amatrice nascerà un centro studi internazionale denominato Casa Futuro – Centro Studi Laudato sì, dedicato alle tematiche ambientali e alle loro ricadute sociali.

L’incontro sarà coordinato da Francesca Litta, fiduciaria della Condotta Territori del Cesanese, e da Claudio Gessi, Direttore della Commissione Regionale per la Pastorale Sociale e il Lavoro.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top