Colleferro | Gavignano. 42enne agli arresti domiciliari per spaccio, evade e viene nuovamente arrestato dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

Auto-Carabinieri-Compagnia-Colleferro-f

COLLEFERRO | GAVIGNANO (RM) – L’altro giorno i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Colleferro con i colleghi della Stazione di Gavignano, hanno arrestato due volte in tre giorni un cittadino italiano, 42enne, già noto per altre vicende giudiziarie, poiché sorpreso inizialmente con dello stupefacente e poi per evasione dagli arresti domiciliari, imposti dal Giudice dopo la convalida del primo arresto.

Precisamente il primo arresto è stato effettuato dai militare dell’Aliquota Radiomobile, che dopo aver notato nei pressi del fermata degli autobus della linea Cotral, vicino l’ospedale di Colleferro, dei movimenti sospetti di alcuni giovani, hanno proceduto al loro controllo trovando uno di loro in possesso di alcuni grammi di stupefacente.

La successiva perquisizione domiciliare permetteva di rinvenire e sequestrare complessivamente circa 20 grammi di stupefacente di vario tipo. Il 42enne veniva quindi arrestato e portata innanzi all’A.G. di Velletri, che convalidava l’arresto per detenzione di stupefacente e disponeva la misura cautelare degli arresti domiciliari, in attesa della prossima udienza del processo.

Ma poi, due giorni dopo veniva nuovamente arrestato, dai Carabinieri della Stazione di Gavignano che lo  sorprendevano, senza alcuna autorizzazione, fuori dalla sua abitazione e quindi lo arrestano per evasione. Questa volta il Giudice dopo la convalida dell’arresto dispone la sua traduzione in carcere, ove rimarrà a disposizione dell’A.G. in attesa di giudizio.  

 

Potrebbero interessarti anche...

Top