Colleferro. “Festa dell’Albero”. Piantati alcuni ulivi anche con gli alunni delle scuole, nonostante il Covid. Calamita: «Un gesto concreto ed un esempio di positività»

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – Lo scorso 21 Novembre, ricorreva l’importante celebrazione nazionale della “Festa dell’Albero”, una festa che l’intera Amministrazione comunale e i cittadini di Colleferro, da anni hanno a cuore.

Un modo tangibile e univoco per dimostrare l’amore ed il rispetto per l’ambiente e il territorio. Attraverso la piantumazione di arbusti, da anni, il Comune di Colleferro e i ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado, rendono onore a questa festa regalando ossigeno all’ambiente in cui vivono.

Un atto rispettoso verso il territorio e verso il progresso civile, sociale, ecologico ed anche economico della città.

Sabato 21 Novembre, sempre nel rispetto delle normative anti-Covid, il Sindaco Pierluigi Sanna e l’Assessore all’Ambiente Giulio Calamita hanno iniziato, in alcune zone della città, la piantumazione di alcuni ulivi.
Ma la Festa dell’Albero, non sarebbe stata uguale agli anni scorsi, senza avere la possibilità anche quest’anno di coinvolgere, seppur limitatamente, i bambini e i ragazzi delle scuole primarie e secondarie locali.

Questa mattina infatti – su decisione del Sindaco Sanna e dell’Assessore all’Istruzione Stanzani – l’Assessore all’Ambiente Calamita, coadiuvato dalla sua collaboratrice Francesca Girardi, si sono recati presso le scuole elementari, medie e materne del primo e secondo circolo, partendo dalla Flora Barchiesi, Dante Alighieri, Francesco Petrarca, Mazzocchi (via Giotto), Carlo Urbani, Gpd e Leonardo Da Vinci, per festeggiare insieme ai bambini e alle insegnanti la piantumazione di un ulivo.

In ogni plesso è stato piantato un arbusto che crescerà di pari passo con i giovani cittadini che, coinvolti in questo evento, hanno mostrato un ottimo livello di interesse e sensibilità verso le tematiche ambientali.

Riportiamo di seguito ciò che l’Assessore Calamita ha voluto condividere, in merito all’iniziativa, sul suo canale social: «La festa dell’albero è un momento importante. Piantare alberi è un gesto concreto ed un esempio di positività. Stiamo lavorando ad un piano di riforestazione su più di 10 ettari di terreno Comunale, anche se il futuro sarà basato sullo studio di come integrare nuovo verde nelle aree che, inevitabilmente, risultano antropizzate e dove non è possibile piantare nuovi alberi. Il futuro deve essere verde, ovunque!».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top