Colleferro. «Duemila euro ed esco dal locale». 34enne del luogo ne è uscito in manette accompagnato dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – «Duemila euro ed esco dal locale». È stata la folle richiesta fatta ai titolari di una bar del centro, da un 34enne del posto, con numerosi precedenti, arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro con l’accusa di tentata estorsione.

L’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica, dovuta all’assunzione di alcool e droga, era stato invitato ad uscire da un locale, nel centro di Colleferro, poiché, viste le sue condizioni psicofisiche, stava infastidendo i clienti. All’invito l’uomo ha risposto chiedendo duemila euro per farlo.

All’ulteriore ed ovvio diniego ricevuto, dalle parole è passato ai fatti.
Dapprima ha minacciato di morte i proprietari del bar, poi vi è ritornato armato di un coltello e di una pistola scacciacani.
Alla vista i presenti lo hanno disarmato per poi esser stato immobilizzato e tradotto in caserma dai Carabinieri evitando conseguenze ulteriori.

I Carabinieri della Stazione di Colleferro, ricostruito l’accaduto, lo hanno ammanettato e portato nel carcere di Velletri, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top