Colleferro. Domenica 18 Maggio appuntamento con… Pinocchio. “Leggere leggeri all’ora del té” al “Vittorio Veneto”

Nola FerramentaNola Ferramenta

“Leggere leggeri all’ora del tè”

COLLEFERRO (RM) – Proseguono i pomeriggi letterari al teatro comunale alla piacevole scoperta della grande letteratura.

Domenica 18 Maggio, alle ore 17,30, si terrà l’incontro con quello che è forse il testo italiano più famoso e tradotto al mondo: Pinocchio.

L’iniziativa, promossa dal Comune, a cura dell’Associazione Culturale Gruppo Logos, si tiene presso il teatro “Vittorio Veneto” e rientra nella produzione di Marcello Teodonio intitolata “Leggere leggeri all’ora del té”, che comprende quattro appuntamenti.

A fare da tramite con gli spettatori, come sempre, oltre al prof. Teodonio, sarà l’attore Maurizio Mosetti.

«Si tratta di una formula essenziale ed efficace – spiegano dall’Associazione parlando dell’intero ciclo di letture – il professore introduce, spiega, accompagna, ricordando gli elementi fondamentali, le curiosità, i contesti, i protagonisti; l’artista legge, interpreta, ritrova, sempre rispettando il testo nella sua integrità. Ne viene fuori un’ora e mezzo di letture e di impressioni, di suggestioni e di inviti alla lettura (o alla ri-lettura), di scoperte e di rivisitazioni, di emozioni e riflessioni. Le letture e gli incontri variano nel tempo e nello spazio, senza preclusioni e senza pregiudizi, aperti alla tradizione e alle contaminazioni, alle sperimentazioni e alla classicità, ai generi e agli stili, alla lingua e ai dialetti, per riaffermare l’importanza decisiva e centrale della cultura, della lettura, della corretta interpretazione dei testi, della magia e della suggestione delle parole, della leggerezza (che non è frivolezza) e della serietà».

«E’ questo il penultimo dei quattro incontri previsti – dice il consigliere comunale Mario Del Prete, che promuove l’iniziativa, per conto dell’Amministrazione – e anticipa l’insolito ed interessante “Fame vecchia e fame nova” con cui domenica 15 giugno si chiuderà questo primo esperimento che abbiamo proposto ai cittadini. Un modo per confrontarsi con la cultura in maniera piacevole e leggera, come sottolinea appunto il titolo che è stato dato agli incontri, per invitare tutti, anche i lettori meno assidui, ad avvicinarsi ai testi letterari proposti».

L’ingresso ad ogni incontro è libero.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top