Colleferro. Consorzio Minerva. L’opposizione di centrodestra interroga: «Perché tanti rinvii e riaperture dei termini per la nomina del Direttore Generale?…»

Nola Estate 2019Nola Estate 2019

COLLEFERRORiceviamo e pubblichiamo dai Consiglieri comunali di opposizione Aldo Girardi (Colleferro 2.0), Mario Cacciotti e Chiara Pizzuti (Forza Italia), Riccardo Nappo (Gruppo Misto) e Andrea Santucci (Lega) il testo di un’interrogazione al Sindaco del Comune di Colleferro riguardante l’imminente nomina del Direttore Generale della costituenda Società Consortile Pubblica a Responsabilità Limitata “Minerva” per la gestione del servizio di igiene urbana ed ambientale.

«INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA E ORALE

Settimana Lenovo Marmorato Expert Colleferro

PREMESSO
•Che in data 25 luglio 2018 il Comune di Colleferro, socio delegato della costituenda Società Consortile Pubblica a Responsabilità Limitata “Minerva” per la gestione del servizio di igiene urbana ed ambientale, procedeva alla pubblicazione di un Avviso di selezione per la nomina del Direttore Generale, con scadenza dei termini di presentazione delle candidature fissata al 9 agosto 2018;
•Che a causa di un errore nella fase di stesura del suddetto avviso, la scadenza dei termini di presentazione veniva prolungata fino al 31 agosto 2018;
•Che dopo la scadenza del 31 agosto 2018, su indicazione dell’Assemblea dei Sindaci dei Comuni facenti parte della medesima Società consortile, il Comune di Colleferro in data 01 ottobre 2018 pubblicava un nuovo Avviso con la riapertura dei termini di presentazione delle candidature con scadenza  fissata al 07 ottobre 2018;
•Che in data 31 ottobre 2018 per l’ennesima volta il Comune di Colleferro, su indicazione del Sindaco e senza il parere dell’Assemblea dei Sindaci, riapriva i termini con un terzo Avviso con scadenza al 12 novembre 2018;

CONSIDERATO
•Che per quanto ci è dato sapere tutti e tre gli Avvisi hanno visto in risposta la presentazione di diverse candidature e che comunque anche in presenza di una sola di queste, purché provvista dei di idonei requisiti, la Società si sarebbe riservata la possibilità di procedere alla nomina del Direttore Generale;
•Che al fine di essere messi a conoscenza delle reali motivazioni che hanno portato il Comune di Colleferro ad attuare una procedura a dir poco singolare, il consigliere Aldo Girardi per nome e per conto dei consiglieri comunali firmatari della presente, in data 6 ottobre 2018, presentava domanda di accesso agli atti;

VISTO
•Che alla data odierna nessuna risposta è stata data da codesto Comune in merito alle richieste formulate tramite accesso agli atti di cui sopra;
•Che negli ultimi giorni gli organi di stampa locale hanno riportato la notizia che uno dei candidati alla carica di Direttore Generale ha ritenuto opportuno ritirare la propria candidatura, e nel farlo ha voluto sottolineare la singolare procedura messa in atto dal Comune di Colleferro, facendo riferimento anche ai tempi e ai modi con i quali sono stati portati avanti i colloqui sostenuti dai candidati;

I sottoscritti Consiglieri Comunali con la presente interrogazione

CHIEDONO DI CONOSCERE
•I reali motivi che hanno spinto l’Assemblea dei Sindaci, in data 01 ottobre 2018, a richiedere la riapertura dei termini del primo Avviso del 25 luglio 2018 per la nomina del Direttore Generale della costituenda Società consortile pubblica “Minerva”, nonché il nome e il numero dei candidati che vi avevano risposto e i relativi titoli posseduti necessari a ricoprire la suddetta carica;
•I reali motivi che hanno spinto il Sindaco di Colleferro, in data 31 ottobre 2018, a richiedere la riapertura dei termini del precedente Avviso del 01 ottobre 2018,  nonché il nome e il numero dei candidati che vi avevano risposto e i relativi titoli posseduti necessari a ricoprire la suddetta carica;
•Nome e numero dei candidati ritenuti in possesso dei titoli necessari e chiamati a successivo colloquio individuale;
•Nominativi dei componenti della Commissione esaminatrice e relativi titoli posseduti dagli stessi nell’ambito del delicato settore in cui la Società Minerva sarà chiamata ad operare che hanno fatto i colloqui;
•I criteri di scelta adottati, o che saranno adottati, dalla Commissione esaminatrice al fine di portare alla nomina di un Direttore Generale che possa garantire un alto livello di professionalità in considerazione della delicatezza del comparto in cui Minerva è chiamata ad operare, che anche alla luce dei numerosi e recenti fatti di cronaca, richiede la massima attenzione e trasparenza».

F.to I Consiglieri Comunali Aldo Girardi, Mario Cacciotti, Chiara Pizzuti. Riccardo Nappo, Andrea Santucci

 

In attesa dei chiarimenti richiesti, i medesimi Consiglieri comunali hanno richiesto al sindaco di sospendere l’atto di nomina del Direttore Generale con una lettera che pubblichiamo di seguito.

«OGGETTO: Sospensione atto di nomina Direttore Generale Società consortile “Minerva”

I sottoscritti Consiglieri Comunali di Colleferro firmatari della presente, a seguito dell’Interrogazione numero prot. 43095 del 14/12/2018,

CHIEDONO

di sospendere momentaneamente la procedura di nomina del Direttore Generale della Società consortile “Minerva”, fino a quando non venga data risposta ai diversi quesiti posti con la stessa Interrogazione di cui sopra».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top