Colleferro. I consiglieri di opposizione chiedono l’annullamento dei fuochi d’artificio per solidarietà con il lavoratori Kss

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO (RM) – «Questa mattina – comunica con una nota il consigliere comunale di Colleferro Emanuele Girolami – insieme ai consiglieri Maurizio Del Brusco, Claudio Gessi, Vincenzo Stendardo e Pierluigi Sanna abbiamo richiesto l’annullamento dello scoppio dei fuochi di artificio previsti dal Comune di Colleferro per il giorno dell’Immacolata per rispetto del dramma che stanno vivendo gli oltre 100 lavoratori della Kss che, nei giorni scorsi, si sono visti recapitare la lettera di licenziamento.

I fuochi, inizialmente previsti per il 4 Dicembre in occasione dei festeggiamenti di Santa Barbara, patrona della cittadina della Valle del Sacco, sono stati infatti rinviati al giorno dell’Immacolata a causa del mal tempo.

«Questo gesto non risolverà la loro drammatica condizione – conclude il comunicato stampa -, ma riteniamo che sia un opportuno segno di riguardo e vicinanza di tutta la nostra comunità nei confronti di questi lavoratori e delle loro famiglie».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top