Colleferro. Cerimonia di consegna dei premi agli studenti meritevoli del Polo Liceale G. Marconi di Via delle Scienze

Nola Estate 2019Nola Estate 2019

COLLEFERRO (Eledina Lorenzon) – Nella giornata di Sabato 10 Novembre presso l’Istituto di Istruzione Superiore – Polo Liceale G. Marconi di Via delle Scienze a Colleferro, si è tenuta la Cerimonia di consegna dei premi agli studenti meritevoli, messi a disposizione dalla Banca di Credito Cooperativo di Roma.

 

Erano presenti, oltre al prof. Antonio Sapone, Dirigente scolastico del Polo Liceale G. Marconi, il Consigliere di Amministrazione della Banca di Credito Cooperativo di Roma Alessandro Ciocia ed il Consigliere del Comitato Soci della Bcc Colleferro-Segni, Giampiero Passera.

Settimana Lenovo Marmorato Expert Colleferro

 

Ben venticinque quest’anno gli studenti premiati, tutti molto emozioni, così come i genitori che li hanno accompagnati.

Un evento divenuto ormai consuetudine negli anni, che quest’anno si inserisce nella giornata dedicata allo “Stato dell’Arte a Scuola” ed al percorso della mostra degli elaborati artistici, frutto del lavoro degli studenti dello scorso anno scolastico.
Quest’anno gli “alunni meritevoli” sono stati venticinque ed hanno ricevuto un premio in denaro, differenziato in base al merito.

Sono stati premiati: Sanasi Elisabetta (Classe 3^ E), Pro Giulia (Classe 3^ F), Attiani Sara, (Classe 4^ A), De Franceschi Cristiano (Classe 4^ C), La Fortezza Luisa-(Classe 3^ F), Corrirossi Gabriele-(Classe 1^ C), Clemente Alessandra-(Classe 3^ S), Alessio Veronica (Classe 1^ T), Savo Sardaro Aurora (Classe 4^ B), Petrucci Federica (Classe 3^ B), Noro Rachele-(Classe 2^ A), Turco Elena-(Classe 2^ C), Vittori Flavia (Classe 4^ A), Hahue Andra (Classe 4^ B), Lozzi Francesco (Classe 3^ B), Quaratino Giovanni Raimondo (Classe 4^ S), Campagna Caterina(Classe 2^ C), Pace Federica (Classe 1^ C), Neccia Noemi(Classe 2^A), Baiano Svizzero Matteo (Classe 4^ E), Serfaustini Andrea(Classe 4^ E), De Paolis Elisa (Classe 3^ F), Principi Valeria (Classe 1^ T), Rosselli Anya (Classe 2^ E), Pirozzi Ludmilla (Classe 1^ B).

Nel corso della premiazioni interventi musicali al piano dello studente Pier Maria Iannone.

Nel pomeriggio, come da programma, presso la Sala Audiovisivi si è poi tenuta una tavola rotonda, presieduta dal D.S. Prof. Antonio Sapone, sul tema: “Facciamo il punto sull’Offerta Formativa del biennio 2016/2018 e progettiamo il POF 2019/2022”, cui hanno partecipato i Rappresentanti di tutte le componenti scolastiche e delle diverse realtà operanti nel territorio.

Alla tavola rotonda erano presenti anche l’Ass. all’Istruzione del Comune di Colleferro Sara Zangrilli ed il Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna che nel suo intervento ha sottolineato come l’Amministrazione Comunale sia vicina all’attività delle varie scuole cittadine di qualsiasi ordine e grado e come si stia sviluppando un futuro progetto di collaborazione indirizzato agli studenti tra la Biblioteca dell’Istituto e quella Comunale, inserita nel circuito delle Biblioteche dei Castelli Romani, progetto cofinanziato dal Comune.
Ha poi sottolineato come oggi Colleferro possa vantare siti di grande interesse quali il Museo Archeologico, gli scavi di Piombinara e le Catacombe di Sant’Ilario, anche se non ubicati nei confini comunali, ma affidati comunque al locale Museo, luoghi che costituiscono possibilità di progetti di alternanza Scuola Lavoro.
Ha concluso evidenziando come la scuola abbia il compito non solo della didattica, ma un ruolo fondamentale, insieme alle famiglie, per la costituzione della cittadinanza delle future generazioni.

Hanno relazionato sulle opportunità colte e sui risultati dell’Alternanza Scuola-Lavoro la D.ssa Giovanna Abbate del Museo Erbario ed il Prof. Giovanni Cenci del Dip di Biologia e Biotecnologie, entrambi dell’Università La Sapienza Roma, il Dr. Mattia Clemente di United Network, il Dr. Vincenzo Gagliarducci Presidente dell’Ass. Astrofili Monti Lepini che cura le attività dell’Osservatorio Astronomico e del Planetario di Gorga, la d.ssa Zurma dell’Age (Associazione Genitori), la d.ssa Maria Chiara Guidaldi, Segretaria Ugi (Unione Giovani Indipendenti).

Attualmente la legge che regola sia il monte ore che l’obbligatorietà e l’importo dei fondi disponibili è stata modificata ed occorrerà attendere i decreti attuativi per effettuare un mirato piano per i nuovi progetti, certamente l’Alternanza Scuola Lavoro rappresenta un’opportunità per gli studenti che possono acquisire nozioni in campi diversi ed avere una maggiore consapevolezza sulla scelta del percorso universitario da intraprendere.

Il Prof. Emanuele Calligari – del Dipartimento di Matematica Università di Tor Vergata di Roma – ha illustrato la metodogia della Olimpiadi della Matematica che si svolgono presso il suo Ateneo e a cui partecipano da diversi anni gli studenti del Polo Liceale G. Marconi, definendole un valore significativo ed attendibile nella misurazione della bravura.

Le Prof.sse Marilena Ciprani e Maria Vittoria Frascatari, entrambe D.S. Scuola Polo per la Formazione-Ambito 14 U.S.R. Lazio hanno ben illustrato l’impegno profuso nell’organizzazione di corsi di formazione che ha interessato circa 2.700 Docenti delle 36 scuole afferenti all’ambito che copre un territorio molto vasto.

La d.ssa Pina Turco della Cooperativa Il Melograno ha relazionato sul servizio, offerto dal 2017 presso il Polo Liceale, a favore degli studenti diversamente abili, per un’accoglienza adeguata capace di rispondere ai bisogni speciali e specifici per ciascun caso. Accanto agli insegnanti di sostegno lavora un Educatore professionale che collabora alla realizzazione del Piano Educativo Individualizzato per ciascun ragazzo.

Al Vice Presidente dell’Unitre (Università delle Tre Età) il compito di chiudere gli interventi ponendo in risalto le finalità dell’Associazione, inizialmente rivolta alla terza età , oggi vicina a chi vuole fruire del piacere e della ricchezza della cultura ed aperta ad ogni età e nell’ambito della quale sarà possibile individuare eventuali progetti da sviluppare con gli studenti. .

In conclusione di incontro sia i relatori che il pubblico, accompagnati dal Prof. Sapone hanno visitato la Mostra del Laboratorio Artistico e dei lavori prodotti dagli studenti nell’ambito del Progetto “Colleferro cittadina industriale”, poi tutti insieme a colorare il pannello con un disegno Mandala, un modo per abituare tutti a lavorare con pazienza, stimolare la creatività, migliorare la concentrazione, aumentare la coordinazione occhio-mano, ma soprattutto rilassarsi e divertirsi colorando.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top