Colleferro. Carnevale 2019. Bagno di folla ed ancora un grande successo sia per la sfilata delle scuole che per quella domenicale dei gruppi mascherati

Nola FerramentaNola Ferramenta

 

COLLEFERROUn bagno di folla per entrambe le uscite del Carnevale Colleferro 2019, organizzato dall’Assessorato all’Istruzione ed allo Spettacolo del Comune di Colleferro di Sara Zangrilli ed articolato dall’indomabile Annamaria Di Mario.

Nella mattinata di Sabato 2 Marzo hanno aperto il weekend carnascialesco i gruppi mascherati organizzati dalle scuole, mentre nel pomeriggio di Domenica 3 si sono scatenati il carro, i gruppi mascherati, le maschere singole e… i Maggiolini mascherati che, dopo la mattinata a loro dedicata [qui l’articolo •>], non hanno resistito alla possibilità di proseguire anche nel pomeriggio la loro uscita “in costume”.

 

Le scuole

Nella mattinata di Sabato 2 Marzo dunque, come da programma, i gruppi delle scuole colleferrine si sono riuniti nel Piazzale della Piscina comunale; punto dal quale sono partiti in corteo preceduti dalla banda comica.
Dopo aver percorso Viale XXV Aprile, Corso Turati, Piazza Aldo Moro e Corso Garibaldi, sono giunti in Piazza Italia dove ad accoglierli hanno trovato l’animazione musicale e l’effervescente Mago Parker (al secolo Andrea Paparella) che ha condotto sul palco le fasi della premiazione dei gruppi vincitori.
Dietro le quinte, la Giuria – composta dal nostro condirettore Giulio Iannone (Presidente), da Veronica Gori e da Elvira Fata – ha decretato vincitore il gruppo “E cielo e terra si mostrò qual era” delle sezioni D, E, F, G, H della Scuola Media “Leonardo da Vinci”.
Al secondo posto si è classificata la classe V C della Scuola Elementare “Giovanni Paolo II” con “Il Sabato del Villaggio”, al terzo (ex aequo) le classi IV e V A della Scuola elementare “Dante Alighieri” con “Grease” e la sezione B della Scuola dell’Infanzia “Giovanni Paolo II” con “Tutti a tavola in allegria”.
Ai vincitori è andato un premio di 250 euro, 200 euro ai secondi classificati e 100 euro ciascuno ai gruppi che si sono aggiudicati il terzo posto.

Sul palco, a premiare, insieme al Sindaco Pierluigi Sanna, vi erano l’Assessore Sara Zangrilli, l’Assessore Rosaria Dibiase ed i membri della Giuria.

  • 1° Classificato - Scuole - Sezioni D, E, F, G, H della Scuola Media “Leonardo da Vinci” con “E cielo e terra si mostrò qual era”

Alla sfilata hanno partecipato anche:

L’Asilo Nido Coccogrillo con “Lego”;

Per la Scuola dell’Infanzia “Giovanni Paolo II”:
la sezione A con “Camminando sull’Arcobaleno”, la sezione B con “Tutti a tavola in allegria”, la sezione C con “La città”, la sezione E con “Come un pittore” e la sezione F con “È l’ora di un buon caffè… con i biscotti”.

Per la Scuola dell’Infanzia “Dante Alighieri”:
la sezione B con “Piove, guarda come piove”;
la sezione C con “Un’estate al mare”;
la sezione D con “Ma che freddo fa”.

Per la Scuola dell’Infanzia del plesso “Innocenzo III” Gavignano:
le sezioni A e B con “Passa la Banda”

Per la Scuola primaria (elementare) “Flora Barchiesi”:
le classi I, IV e V con “Tele-Barchiesi”.

Per la Scuola primaria (elementare) “Dante Alighieri”:
la classe I A con “Costruiamo l’allegria”;
la classe II A con “L’armoniosa Brigata”;
le classi IV e V A con “Grease 1/2 – stop al bullismo”
la classe IV D con “Le emozioni”.

Per la Scuola primaria (elementare) “Gpd”:
le classi IV A, IV D, V A, III D, II C e IV C con “Io e l’Universo”.

Per la Scuola primaria (elementare) “Giovanni Paolo II”:
la classe III B con “La Fabbrica del Cioccolato”;
la classe IV A con “Facciamo festa «insieme è meglio»”;
la classe V B con “Una sfilata«Divina»”;
la classe V C con “Il sabato del Villaggio… una vita nel borgo”.

Per la Scuola secondaria di 1° grado (media) “Giuseppe Mazzini”:
le classi III B, III C, III D con “I Pirati dei Caraibi”.

Per la Scuola secondaria di 1° grado (media) “Leonardo Da Vinci”:
le sezioni D, E, F, G, H con “E cielo e terra si mostrò qual era” (dal titolo del libro di L. Chiavarone).

 

La città

Alla sfilata dei gruppi mascherati del pomeriggio di Domenica 3 Marzo si sono iscritti: 1 carro, 14 gruppi mascherati ed una cinquantina di maschere singole.
Stavolta il raduno era fissato per le ore 14 in Largo Boccaccio e da lì il lungo e chiassoso corteo ha percorso Via Giusti, Via F. Petrarca, Corso Turati, Piazza Aldo Moro e Corso Garibaldi per giungere poi in Piazza Italia dove sono stati accolti dall’esibizione degli Sbandieratori “Leone Rampante” di Cori e, sul palco, dalla soul band “Camarilli Brilli – Blues Brothers Tribute Band” e dal vulcanico presentatore Filippo Cardillo.
Proprio a quest’ultimo è stato affidato il compito di moderare il pomeriggio, con la distribuzione in piazza degli “indisciplinati” gruppi mascherati e la presentazione di ciascuna delle cinquanta maschere (molte frutto dello smembramento dei gruppi mascherati delle scuole) al pubblico ed alla Giuria che, per l’occasione, si è arricchita di un ulteriore elemento, il consigliere comunale Mario Poli dissimulato nelle vesti del Leone, una delle tre mascotte che si aggiravano per la piazza.

Mentre in piazza venivano distribuite gratuitamente frappe e castagnole, la giuria ha valutato i gruppi mascherati nel modo seguente.
Il primo premio dei gruppi mascherati è stato vinto dai “Tracannasauri”, a metà strada tra un carro ed un gruppo mascherato.

Il secondo premio se lo sono aggiudicati gli “Animali del mondo in rivolta”.

Il terzo premio è andato a “Gli Astronauti”.

A ciascuno di loro è stato consegnato il premio di 250 euro messo a disposizione dall’Amministrazione comunale.
Era invece di 400 euro il premio aggiudicato all’unico, e plurisponsorizzato, carro in gara: “Il pagliaccio in bicicletta”.

Per quanto riguarda le maschere singole, il premio (200 euro) era previsto solo per il primo classificato che, con punteggio pieno (30 voti), è stato aggiudicato alla maschera “Street food – cibo spazzatura” (Coca-Cola, patatine e… hot-dog!).

Per completezza di informazione: al secondo posto (con 29 voti) si è classificata la maschera “Pilota e meccanico”; al terzo (ex aequo) le maschere “Il Circo” e “La medusa”.

Sul palco, a premiare, insieme al Sindaco Pierluigi Sanna, vi erano l’Assessore Sara Zangrilli e rappresentanti della Giuria.

(fotoservizio a cura di Eledina Lorenzon)

 

Potrebbero interessarti anche...

Top