Colleferro. Ascia, coltello, noccoliera e banconote false da 20 euro. Denunciati dalla Polfer due bulgari residenti a Segni

Nola FerramentaNola Ferramenta

polfer-colleferro-coltelli-e-soldi-f

COLLEFERRO | SEGNI (RM) – Intorno alle 20 della serata di ieri, 14 Novembre gli agenti del Posto di Polizia Ferroviaria di Colleferro controllavano due individui sospetti fermi nei pressi della propria autovettura nel piazzale antistante lo scalo ferroviario di Colleferro.

Il controllo, esteso all’auto di proprietà di uno dei due, portava al ritrovamento di alcune banconote false da 20 euro, un coltello a serramanico, un’ascia ed una noccoliera (in foto).

A quel punto la perquisizione veniva estesa anche alle rispettive abitazioni site nel comune di Segni. Anche qui venivano rinvenute ulteriori banconote false tutte da 20 euro, come quelle sequestrate dalla Polizia Stradale il 27 Ottobre scorso a Napoli…

I due, entrambi di nazionalità bulgara, N.V. di anni 31 e T.V. di anni 33, venivano denunciati in stato di libertà e dovranno rispondere dei reati relativi al possesso di banconote false ed oggetti atti ad offendere.

L’intervento può essere considerato un ulteriore tassello dell’indagine (armi e droga) che qualche giorno fa ha consentito l’arresto di un 46enne residente allo Scalo di Colleferro.

Anche in questo caso, molto probabilmente, i due bulgari sono riusciti a disfarsi della droga mentre gli agenti in divisa si avvicinavano all’automobile.

Ad ogni buon conto procede incessante l’attività in atto ad opera degli agenti di posto di Polizia Ferroviaria di Colleferro – che si avvale della costante collaborazione del personale del locale Commissariato di PS della Polizia di Stato – tesa al mantenimento dell’ordine e della sicurezza dei moltissimi cittadini che ogni giorno utilizzano il servizio ferroviario e frequentano gli scali F.S. nelle varie fasce orarie della giornata.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top