Colleferro. A Piazza Nassiriya Pierluigi Sanna presenta i candidati e le liste che lo sostengono alle elezioni per la conferma alla guida della città

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – Il Covid e la gestione della drammatica morte di Willy Monteiro Duarte, hanno sconvolto il programma degli eventi previsti nella campagna elettorale per le elezioni comunali del 20 e 21 Settembre del Sindaco uscente Pierluigi Sanna.

E così solo nel tardo pomeriggio di ieri, 13 Settembre, in Piazza Nassiriya, Sanna ha avuto modo di incontrare i cittadini e di presentare le liste che lo sostengono per la sua conferma alla guida della città.

In una piazza completa in ogni ordine di posti – nel rispetto del distanziamento sociale – Sanna ha aperto l’incontro salutando tutti gli intervenuti.

«Il 20 ed il 21 abbiamo un impegno, ed a quell’impegno dobbiamo rendere onore perché a quell’impegno si è giunti dopo oltre cinque anni di lavoro. Oltre cinque anni di lavoro perché alcuni di noi furono tra quei consiglieri che sfiduciarono l’amministrazione Cacciotti, che oggi si ricandida contro di noi. Ci fu un percorso democratico che arrivò poi alla nostra vittoria, una vittoria che sarebbe servita a fare tante cose, alle quali accenneremo stasera, ed un mandato che sarebbe finito a maggio e che il covid ha prorogato fino al 20 e 21 Settembre.

Penso che sia la campagna elettorale più strana della storia della Repubblica. Ad una settimana dal voto nella campagne elettorali precedenti c’erano la “guerra” dei manifesti, la corsa ad accaparrarsi le piazze per fare i comizi, c’era una capacità di azione che non si trova mai durante tutto il resto dell’anno, invece noi siamo qui a presentare le liste a sette giorni dal voto.
Prima il covid e poi la tragedia che ci è successa (riferimento alla morte di Willy-ndr) sulla quale vorrei dir poco: non ne ho l’animo e mi stupisco che alcuni ce l’abbiano e che ci facciano addirittura politica sopra. Non è il nostro caso.

Tutto questo ci a portati ad una settimana dalle elezioni.
Io la squadra ve la debbo presentare perché è una squadra fatta da donne e uomini perbene che hanno per a prima volta deciso di impegnarsi in una bella sfida oppure che hanno da tanti anni combattuto quella che in gergo si chiama la “giusta battaglia”.
L’hanno combattuta perché ci hanno creduto senza secondi fini, senza interessi personali, quasi una rarità in una città in cui – ci ricordiamo tutti – ci si candidava quando c’era qualcosa da difendere qualche impero, qualche interesse particolare, qualche partito che teneva insieme interessi non solo pubblici.

Invece no. Noi vi raccontiamo una storia diversa e ve la raccontiamo con una rassicurazione.
Cinque anni fa vi abbiamo chiesto una fiducia “al buio”. Questa volta no. Adesso vi chiediamo di ridarci la fiducia perché crediamo di aver dato dimostrazione di saper governare e di saper governare con particolare attenzione agli interessi pubblici, che sembra un ovvietà detta oggi, ma vi assicuro che detta qualche anno fa, quando ho iniziato io, politica non era così.
Qui c’è una coalizione coesa, importante, forte!
Che non deve dare, per questa forza, di aver già vinto perché sarebbe un grande errore: il consenso va conquistato casa per casa, capillarmente, soprattutto in questo momento, con le limitazioni covid rispetto alla campagna elettorale tradizionale.
Però va detto, noi siamo forti delle nostre idee, dei nostri progetti e di quello che abbiamo fatto. Che non è affatto scontato, ma che è sotto gli occhi di tutti.

È stata una consiliatura “costituente” quella che stiamo per concludere, ed i nostri avversari fanno davvero fatica a trovare gli argomenti, a trattare gli argomenti.
In alcuni casi ci hanno proprio rinunciato, in altri invece ci provano tentando qualche goffo intorpidimento delle acque che però non è preoccupante perché le persone hanno bene chiaro come sono andate le cose in questi cinque anni.
Inizierò leggendovi i nomi dei candidati…».

Di seguito il video completo della parte introduttiva, fino alla presentazione dei candidati consiglieri il cui elenco è disponibile in fondo all’articolo [•>].

 

Terminato l’elenco degli 80 candidati consiglieri, nell’esatto ordine ufficiale, Sanna è entrato nel vivo dell’incontro.

«Dietro tutti questi nomi ci sono le storie personali, una storia di collaborazione alla rinascita della città. Una collaborazione che oggi è giusto evidenziare perché non si corra il rischio – com’è capitato da parte soprattutto di alcuni media nazionali – di descrivere questa città con tratti foschi somiglianti a qualche quartiere pericoloso delle periferie americane. Noi non siamo il “Bronx”, siamo una città di lavoratrici e lavoratori, siamo una città di persone perbene, una città che in questi anni ha lavorato tanto, e non solo in questi anni. Colleferro è nata nel ’35, e le fabbriche già c’erano…»

Nelle due clip di seguito il video dell’intero discorso di Pierluigi Sanna.

 

 

 

CANDIDATO A SINDACO

PIERLUIGI SANNA

LISTE:

PARTITO DEMOCRATICO

 

 

 

 

Stanzani Diana,
Stendardo Vincenzo,
Palombi Marco,
Cacciotti Stefania,
Cecilia Laura,
Ciafrei Daniele,
Duroti Kehinde,
Francesconi Alberta,
Giuliani Alessandro,
Marozza Emiliano,
Morini Silvana,
Potenziani Vanessa,
Soufyane Nadia,
Taddei Antonello,
Tapurali Daniele,
Torre Giuseppe

IL CASTELLO – CON SANNA

 

 

 

 

Gabrielli Marco,
Campagna Angelo,
Ceccarelli Chiara,
Coggi Bianca detta Bianca,
Coppola Antonietta,
Fagnani Luigina,
Fiacco Stefania,
Forte Roberto,
Massotti Sara,
Pellegrini Riccardo,
Pompeo Anna Maria,
Ronci Marcello,
Sanna Maria Vittoria,
Tomassini Geraldine Giselle,
Vari Michaela,
Vitelli Francesco

RIPARTIAMO PER COLLEFERRO – CON SANNA

 

 

 

 

Calamita Giulio,
Zeppa Umberto,
Guadagno Francesco,
Moratti Luigi,
Siniscalchi Benedetta,
Della Guardia Emilia,
Donnini Clarissa,
Ferrari Gabriella,
Fontana Giulia,
Gatti Natascia,
Lanna Barbara,
Renzi Anna Maddalena,
Resulaj Jurgen,
Ricci Micaela,
Santucci Renzo,
Vannozzi Agnese

INSIEME PER I CITTADINI – PER SANNA

 

 

 

 

Zangrilli Sara,
Poli Mario,
Gangemi Lorenzo detto Lollo,
Cardillo Filippo Maria,
Caschera Elisabetta,
Compalati Simone,
Ferraro Claudio,
Gabrielli Elisa,
Galuppi Pino,
Massimi Greta,
Neccia Annarita,
Ruffini Roberta,
Saccucci Umberto,
Terenzi Tommaso,
Tripoti Carlo

LA CITTÀ – PER SANNA

 

 

 

 

Girolami Emanuele,
Cavaioli Cesidio,
Cherubini Raffaella,
De Moro Martino detto Pino,
Foschi Antonella,
Grasso Francesco,
Iannone Zaira,
Manzi Fulvio,
Martini Elena,
Matrigiani Carlotta,
Musco Elena,
Proietti Sergio,
Pronti Alessandro,
Quaratino Giovanni Raimondo detto Giovanni,
Quattrociocchi Alessia,
Santucci Luisa

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Top