Celebrazioni Innocenziane 1216-2016. A Segni Sabato 18 Giugno interessantissimo convegno sul pontificato di Innocenzo III

Nola Ferramenta outfitNola Ferramenta outfit

SEGNI (RM) – Sabato 18 Giugno si svolgerà a Segni, nella Sala della Gloria dei Principi di Palazzo dei Conti, un interessante convegno internazionale dal significativo titolo “Tracce e proiezioni del pontificato di Innocenzo III nell’arte, nella storia della Chiesa, nelle terre dei Conti”.

Locandina convegno-630Il livello qualitativo del convegno risulta subito evidente leggendo i temi trattati dagli otto relatori che animeranno l’evento organizzato nell’ambito delle celebrazioni per l’ottavo centenario della morte del grande pontefice.

Farmacia Comunale Colleferro ScaloFarmacia Comunale Colleferro Scalo

Un elemento particolarmente significativo può essere individuato anche nel fatto che a patrocinare il convegno sono i sei Comuni (Artena, Colleferro, Gavignano, Montelanico, Segni e Valmontone) che furono quelli di competenza dell’antica Diocesi di Segni che, come noto, costituiva la più tradizionale delle zone di radicamento della famiglia dei Conti che, per oltre quattro secoli, fu protagonista ed influenzò profondamente la stessa identità storica e culturale di quel territorio.

La locandina del convegno contiene un’iconografia innocenziana praticamente inedita (rispetto al noto affresco di Subiaco), trattandosi dell’immagine di Innocenzo III proveniente dagli affreschi della Sala degli Antenati dello stesso Palazzo Conti, dipinti intorno al 1610-1615 dal pittore darpinesco Marzio Ganassini o dal suo stretto collaboratore Stefano Filidonio, mentre l’aquila dei Conti e l’insegna della comunità di Segni provengono dal trittico del SS. Salvatore, opera della prima metà del Quattrocento.

Ecoerre-Poliambulatorio_SpecialisticoEcoerre-Poliambulatorio_Specialistico

Il convegno è patrocinato dalla Banca di Credito Cooperativo di Roma, dai Comuni sopraelencati, dall’“Archivio Storico “Innocenzo III”, dalla Diocesi Suburbicaria Velletri-Segni nonché dal Comitato per le Celebrazioni degli 800 anni dalla morte di Papa Innocenzo III.

Il convegno – che avrà una sessione antimeridiana, ed una pomeridiana – sarà moderato dal dr. Pietro Capozi, mentre il programma degli interventi sarà il seguente.

 

PROGRAMMA

Ore 10,00

Dario Vitali, docente ordinario di Ecclesiologia alla Pontificia Università Gregoriana:
Da Papa Innocenzo a Papa Francesco: la visione del matrimonio come questione che interpella la Chiesa

Maurizio Ficari, ricercatore presso l’Università La Sapienza di Roma:
Apud Sanctum Nicolaum novum sibi fecerat aedificari palatium. Innocenzo III, corneto e la residenza pontificia

Manuela Gianandrea, docente di Storia dell’Arte Medievale presso l’Università La Sapienza di Roma:
La Svolta Innocenziana. I ‘Cosmati’ e il gran teatro della liturgia nelle Diocesi di Segni, Anagni e Ferentino

Laura Quattrocchi, docente presso l’Istituto Centrale del Restauro:
Stefano Conti. Politica artistica di un “Cardinal nepote”.

Ore 16,00  

Rainer Murauer, impiegato scientifico dell’Istituto Austriaco di Cultura a Roma:
Il contributo austriaco all’edizione dei registri della cancelleria di Papa Innocenzo III 

Alfredo Serangeli, direttore dell’Archivio Storico “Innocenzo III”:
I Conti di Valmontone nei secoli XIV e XV

Luca Calenne, storico dell’arte dell’Archivio Storico “Innocenzo III”:
Il Trittico del SS. Salvatore nella Cattedrale di Segni

Pio Pistilli, docente di Storia dell’Arte Medievale presso l’Università La Sapienza di Roma:
Conclusioni

MOSTRA

A latere del convegno, verrà allestita una piccola mostra in cui saranno esposti il trittico del SS. Salvatore, la bulla di Innocenzo III conservata nel museo Toleriense di Colleferro ed alcuni tesori dell’Archivio Storico “Innocenzo III”.

Nel corso della manifestazione sono previsti alcuni interventi musicali del gruppo Melodia Antiqua, diretto dal maestro Mauro Salvatori.