Cassino. Presi con le biciclette del “bike sharing”. Denunciati per ricettazione un ghanese ed un malese

Nola Ferramenta outfitNola Ferramenta outfit

bike-sharing-cassino

CASSINO (FR) – Nella giornata di ieri, 8 Settembre, agenti della Squadra Informativa del Commissariato della Polizia di Stato di Cassino, nello svolgimento di servizi di prevenzione e controllo del territorio, notano due biciclette legate ed agganciate con lucchetto a pali dell’illuminazione pubblica.

Farmacia Comunale Colleferro ScaloFarmacia Comunale Colleferro Scalo

Ad attirare l’attenzione degli operatori di polizia la similitudine del modello delle bici con quelle del servizio comunale di “bike-sharing”.

Ad avvalorare i sospetti dei poliziotti anche l’evidente asportazione dell’etichetta di riconoscimento dell’azienda proprietaria delle bici, messe a disposizione per il servizio di noleggio.

Passano pochi istanti e mentre gli agenti accertano che effettivamente giorni addietro – come segnalato pubblicamente dall’attivista cassinate Bruno della Corte, presidente dell’associazione Il Sole Splende per Tutti – sono state asportate due biciclette in una delle postazioni di noleggio, in quel frangente due persone si avvicinano, sganciano il lucchetto di sicurezza e si mettono in sella alle bici.

I due, identificati per un cittadino ghanese di 41 anni ed uno malese di 19, non avendo saputo dare contezza della provenienza dei velocipedi, sono stati denunciati per ricettazione.