Carpineto Romano. Grandi numeri ed ottimi progetti di investimento nel Bilancio di previsione 2021 approvato in Consiglio comunale

Nola FerramentaNola Ferramenta

CARPINETO ROMANO – Si è svolta nel pomeriggio di ieri, 13 Aprile, la seduta del consiglio comunale dedicata all’approvazione del Bilancio di previsione 2021.

La riunione consiliare è durata molte ore e, dopo l’introduzione molto articolata dell’Assessore al Bilancio del Comune di Carpineto Romano, Graziano Astri, è intervenuto il Vice Sindaco con delega ai Lavori Pubblici Mario Trombetti per illustrare ai presenti, il piano triennale delle opere pubbliche.

Successivamente è stata la volta prima dell’Assessore ai Servizi Sociali Anna Rita Briganti, che ha accuratamente riepilogato gli interventi dell’amministrazione comunale a favore delle famiglie disagiate ed economicamente in difficoltà durante questa emergenza Covid, e poi dell’Assessore alla Cultura e all’Istruzione Emanuela Massicci che ha elencato le attività culturali estive in programma e parlato anche delle iniziative in favore della scuola per i prossimi mesi.
Al termine il Sindaco Stefano Cacciotti ha illustrato (anche con un dettagliato post sulla pagina ufficiale del Comune) l’ampio programma e le relative linee guida del comune di Carpineto.

«Con questo importante strumento di programmazione – ha affermato il Sindaco – l’intera Amministrazione intende affrontare i bisogni vecchi e nuovi della collettività, incentivando gli investimenti per migliorare la qualità della vita dei cittadini, favorendo interventi per lo sviluppo economico e difendendo le categorie sociali più disagiate e fragili messe in ginocchio dall’emergenza sanitaria da Covid-19.
In particolare su quest’ultimo punto, con l’approvazione di questo bilancio, siamo pronti già da ora a fare la nostra parte aggiungendo risorse locali a quelle statali e regionali: rinnoveremo infatti, – ha proseguito il Sindaco – gli avvisi per i buoni alimentari e per il bonus relativo al pagamento delle utenze private e taglieremo le imposte alle categorie commerciali per i periodi corrispondenti alle chiusure per un valore totale di € 20.570 per il 2021 e di € 60.200,42 invece dall’inizio della pandemia.

Abbiamo programmato investimenti mirati per la valorizzazione del territorio, della montagna e il miglioramento del decoro urbano, sosterremo quindi in modo concreto il nostro associazionismo sociale, culturale e sportivo al quale abbiamo destinato molte risorse.

Abbiamo costituito per la prima volta, appositi capitoli di bilancio dedicati esclusivamente alla Protezione Civile, al turismo e allo sport.
Proseguiremo con gli investimenti verso la svolta ecologica e lo sviluppo sostenibile di Carpineto, con risorse destinate all’avvio della raccolta differenziata, il progetto “Ossigeno”, l’acquisto di un veicolo elettrico e la risoluzione del problema dei bovini inselvatichiti sul quale argomento occorre fare una precisazione in merito perché abbiamo venduto tutti i bovini catturati nei mesi scorsi e, dopo anni di tentativi, anche i lotti di bosco destinati al taglio e ricavato circa 141.000 €.
Abbiamo inoltre tagliato di circa 90.000 € le spese improduttive, denaro che ci riserviamo di decidere in seguito come utilizzare.

La solidità di questo bilancio, improntato su criteri di equilibrata prudenza, trasparenza, correttezza e veridicità e nel quale, non abbiamo previsto nuovi mutui, ci consente di operare in questa annualità in modo straordinario a beneficio delle cittadinanza, intervenendo con politiche concrete a sostegno della comunità e della visione futura e strategica che stiamo cercando di costruire per la nostra città.

Con ciò, – ha voluto concludere il Sindaco Stefano Cacciotti – è doveroso soffermarmi sull’intero e complesso quadro degli investimenti per le opere pubbliche e dei contributi ottenuti per un totale di €6.105.000, destinati a tutti gli interventi per il 2021:
5.080.000 € per la demolizione e la ricostruzione dei plessi scolastici di Via Giacomo Matteotti;
250.000 € per il dissesto idrogeologico di Cima di Prato con la sistemazione del Fosso della Valle;
240.000 € per l’abbattimento delle barriere architettoniche nel centro storico;
120.000 € per la realizzazione della pista ciclabile a Pian della Faggeta;
90.000 € per la realizzazione dell’impianto di illuminazione pubblica in località Cesa Marzo;
70.000 € per il rifacimento del manto stradale di Via Costanzo Ciano, Via Dante Alighieri e Piazza Camaiti;
50.000 € per l’acquisizione e la realizzazione del parcheggio in prossimità di cimitero comunale e degli impianti sportivi;
50.000 € per la progettazione esecutiva dei lavori di messa in sicurezza della parete sud ovest della torre civica;
20.000 € per gli interventi di adeguamento degli spazi nella scuola di Santa Maria;
40.000 € per gli interventi di riqualificazione del centro storico attraverso nuovi elementi di arredo urbano;
30.000 € per l’acquisto di cestini differenziati da installare sulle strade comunali e nel centro storico;
20.000 € per gli interventi di adeguamento dello spazio asilo nido comunale;
20.000 € per il nuovo sistema di raccolta delle acque meteoriche sulla SR Carpinetana per la prevenzione degli allagamenti;
15.000 € per la progettazione esecutiva della circonvallazione della Via della Portella e la consegna di 276 loculi cimiteriali.

Ringrazio i consiglieri, gli assessori e gli uffici comunali per il risultato raggiunto e il grande lavoro di squadra svolto per giungere in tempi congrui all’approvazione del bilancio di un 2021 che, sono convinto, sarà molto produttivo per il nostro paese».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top