Associazione in difesa dell’Ospedale di Colleferro. I Sindaci del territorio ricorrono –> il presidio chiude

Nola FerramentaNola Ferramenta

presidio2-630

COLLEFERRO (RM) – A seguito della decisione dei Sindaci del territorio di ricorrere al Capo dello Stato contro l’atto aziendale dell’Asl RmG  (•>) che aveva di fatto chiuso i reparti di Ostetricia/Ginecologia e Neonatologia/Pediatria, l’Associazione in difesa dell’Ospedale, che ha organizzato il presidio di fronte all’ingresso dell’“Ospedale Leopoldo Parodi Delfino” di Colleferro, ha deciso la sospensione del presidio stesso. Lo ha fatto con questo comunicato.

«Cari concittadini, siamo lieti di informarvi che: Visto il perdurare della PROTESTA ALL’INGRESSO DELL’OSPEDALE DI COLLEFERRO; Vista l’adesione di massa alla PETIZIONE CONTRO LA CHIUSURA DEI REPARTI DI OSTETRICIA – GINECOLOGIA- PEDIATRIA; Vista l’IMPORTANTE PARTECIPAZIONE AL CORTEO ORGANIZZATO IL 09/07/2015, Visto il CONTRIBUTO OFFERTO per il tramite delle nostre “Lettere Aperte ai Sindaci del Comprensorio” all’interno delle quali INVITAVAMO A NON MOLLARE e nelle quali GRIDAVAMO CON FORZA LE NOSTRE LEGGITTIME MOTIVAZIONI; Viste TUTTE LE INIZIATIVE intraprese; Vista L’IMPORTANZA DELLE ISTANZE;
i Sindaci del Comprensorio hanno voluto rivedere la Loro posizione ed hanno deciso di adire le vie legali per il tramite del RICORSO AL CAPO DELLO STATO contro il provvedimento assunto nei confronti del nostro nosocomio.

Quindi, oltre RINGRAZIARE TUTTI i SINDACI, volevamo RINGRAZIARE TUTTI VOI, cittadini di Colleferro, Anagni, Artena, Carpineto Romano, Gavignano, Gorga, Labico, Montelanico, Paliano, Segni e Valmontone che ci avete supportato in questi giorni e volevamo RINGRAZIARE TUTTE LE FORZE DELL’ORDINE che ci hanno tutelato e supportato anche nei momenti più delicati.

Certi che l’iniziativa dei nostri Sindaci renderà Giustizia al Territorio, restiamo vigili sugli sviluppi dell’azione intrapresa e Vi rassicuriamo che non ci tireremo MAI indietro di fronte ad eventuali nuove INGIUSTIZIE.

Vi informiamo altresì che da questa sera il presidio ospedaliero verrà sospeso».

#lospedalenonsitocca

.

F.to #lospedalenonsitocca

 

Potrebbero interessarti anche...

Top