Artena. Un uomo di origini straniere dall’età apparente di circa 30 anni è stato trovato morto sgozzato in Contrada Macere. Indagano i Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

ARTENA – Nella serata di Domenica 17 Luglio è stato trovato sgozzato, in un bosco de “Le Macere” di Artena, un uomo di origini straniere, probabilmente albanesi o romene, di età apparente intorno ai 30 anni.

Secondo una delle ricostruzioni più attendibili, l’uomo avrebbe avuto un diverbio molto forte con dei connazionali all’interno di un appartamento di Via del Boschetto.
La presunta lite deve essere finita a coltellate, una delle quali ha attinto la vittima alla gola.

Non è chiaro se la vittima – che non aveva con sé documenti identificativi – è morta per dissanguamento nel luogo del ritrovamento del corpo, dopo essere fuggita autonomamente dal luogo della lite. Oppure se il corpo in fin di vita, o già morto, sia stato trasportato sul luogo del ritrovamento dai suoi assassini.

Da quanto si apprende, tre persone, connazionali della vittima, sarebbero state prelevate – dai militari della Compagnia Carabinieri di Colleferro che stanno svolgendo le indagini – da un appartamento di Via del Boschetto che sarebbe stato messo sotto sequestro.

Al momento gli inquirenti non escludono nessuna pista investigativa e nessun scenario possibile relativamente alla dinamica dell’evento delittuoso.