Elezioni Europee ed Amministrative 2024Elezioni Europee ed Amministrative 2024

Arrestati dai Carabinieri tre rapinatori di Pomezia che avevano appena tentato di rapinare la filiale di Serrone della Bcc di Paliano

Nola Ferramenta outfitNola Ferramenta outfit

rapinatori serrone

SERRONE (FR) | POMEZIA (RM) | SERRONE (FR) – Doveva essere una trasferta “mirata” quella organizzata da tre rapinatori tratti in arresto nella mattinata di oggi, 26 Novembre, dai Carabinieri della Compagnia di Anagni per “tentata rapina aggravata in concorso, ricettazione, resistenza a Pubblico Ufficiale ed evasione”.

Farmacia Comunale Colleferro ScaloFarmacia Comunale Colleferro Scalo

Il terzetto partito da Pomezia (RM), giungeva nel comune di Serrone (FR) intorno alle ore 10 con l’intento di perpetrare una rapina ai danni della locale filiale dell’Istituto di Credito Cooperativo di Paliano.

In particolare, due dei tre rapinatori armati di forbici e taglierino, facevano irruzione all’interno della banca con il volto travisato, mentre il terzo complice rimaneva all’esterno dell’istituto a fare da “palo”.

RI...BELLI ParrucchieriRI...BELLI Parrucchieri

I malviventi intimavano agli impiegati di consegnare il denaro contenuto sia nella cassaforte che nelle casse ma, avvedutisi dell’avvenuto azionamento del sistema di allarme, si davano a precipitosa fuga unitamente al terzo complice che li attendeva a bordo di una Fiat Uno, risultata poi rubata in Albano Laziale (RM).

A seguito di tale azione criminosa, i Carabinieri della Compagnia di Anagni predisponevano immediatamente un servizio antirapina, che nel giro di poche ore permetteva di bloccare e trarre in arresto i tre malviventi.

Durante le ricerche i fuggitivi venivano intercettatati a bordo dell’utilitaria nel territorio di Paliano – strada Prenestina ove, dopo aver tentato di speronare l’autovettura dei Carabinieri, abbandonavano il mezzo dileguandosi nelle campagne circostanti.

• Dopo un breve inseguimento a piedi uno dei tre malviventi, veniva raggiunto ed arrestato.

• Il secondo rapinatore, veniva invece intercettato nelle campagne della località Le Valli di Paliano ed anch’egli, dopo un inseguimento a piedi durato diversi minuti, veniva raggiunto dai militari operanti nei confronti dei quali, nel tentativo di sottrarsi all’arresto, opponeva energica resistenza.

• Dopo serrate ricerche, il terzo malvivente veniva invece intercettato nelle campagna della località Ponte Orsini di Paliano.

Nel corso delle operazioni, veniva altresì rinvenuta una seconda autovettura, un Volkswagen Golf, risultata essere in uso ad uno dei tre soggetti, da utilizzare verosimilmente per proseguire indisturbati la fuga.

Venivano inoltre trovati e sottoposti a sequestro, unitamente alle autovetture: le forbici, il taglierino, una parrucca, una barba finta, dei berretti, sciarpe e occhiali nonché varie fascette in plastica e guanti.

I tre arrestati, su disposizione del Procuratore della Repubblica di Frosinone dott. De Falco, sono stati associati presso la casa circondariale di Frosinone. Gli stessi si identificano in:
• Franciosa Simone, 41enne di Pomezia (RM), già censito per reati in materia di armi, stupefacenti, rapina, furto, resistenza, in atto agli arresti domiciliari;
• Palumbo Domenico, 53enne di Pomezia (RM), già censito per furto;
• Meridiani Massimiliano, 43enne di Pomezia (RM), già censito per reati in materia di armi, stupefacenti, rapina e furto.