Elezioni Europee ed Amministrative 2024Elezioni Europee ed Amministrative 2024

Ariccia. Sabato 4 Maggio, alle 17, presso la Galleria “Art Saloon”, inaugurazione della mostra di Nino Palmieri “Tra tele, padelle e pagine”

Nola Ferramenta outfitNola Ferramenta outfit

ARICCIA – Verrà inaugurata Sabato 4 Maggio, alle ore 17, presso la Galleria “Art Saloon”, ad Ariccia, la mostra personale intitolata “Tra tele, padelle e pagine” di Nino Palmieri, visitabile fino al 12 Maggio.

Farmacia Comunale Colleferro ScaloFarmacia Comunale Colleferro Scalo

Madrina del vernissage l’affascinante attrice Elena Russo, volto molto noto di TV (nelle fiction più amate di sempre, tra cui “Il Maresciallo Rocca, “L’onore e il rispetto, “Furore), cinema –in film del calibro di “Baarìa di Giuseppe Tornatore e “Baciami piccina, e teatro (“Il topo nel cortile, regia di Daniele Falleri).

L’inaugurazione, presentata dalla giornalista Alessandra Battaglia, vedrà la presenza della gallerista Alessandra Atieri, l’intervento dell’architetto Dionisio Mariano Magni e l’accompagnamento musicale della pianista Loretta Trinca.

Ecoerre-Poliambulatorio_SpecialisticoEcoerre-Poliambulatorio_Specialistico

Al vernissage verrà presentato il libro autobiografico dello stesso artista Nino Palmieri intitolato: “Dal niente al mai abbastanza. Ma so cucinare”, Albatros editore.
Un viaggio per conoscere, di pagina in pagina, come di tela in tela, vicende e passioni dell’autore tra cinema, cucina e arte, legami familiari, illusioni e sogni, talenti e ambizioni in continuo divenire.

«Le immagini si susseguono nella mia mente: odori, colori, sensazioni, rumori, li passo in rassegna senza giudicare, ricolmo di tenerezza. In questo momento creativo mi sento un meccanico della memoria» dice Nino Palmieri.

A confermarlo i continui riferimenti alla madre, alle inquadrature del cinema, ai suoi maestri, ai suoi affetti più cari, senza mai nascondere le sue fragilità fatte di silenzi, sensi di colpa e vuoti incolmabili.
Ecco l’urgenza espressiva dell’artista di colmare questi vuoti con il colore ed il segno, intervenendo sulla tela in maniera decisa e materica.
Dalle opere in esposizione, 50 astratti in totale, emerge tutto l’impeto di un uomo apparentemente silenzioso, ma cinetico, operoso e sempre capace di restituire piacevolezza a tutti i visitatori di questa mostra. Un artista eclettico capace di fare una sintesi equilibrata tra arte, cucina e creatività armonizzandone i principi con estrema sensibilità.

Da anni ormai “Art Saloon” di Ariccia si pone come Galleria d’Arte Contemporanea, un vero presidio per i numerosi appassionati d’arte: pittori, fotografi, musicisti, attori, trovano residenza per mostrare il loro operato.

Ad annunciare l’evento la creatrice stessa di “Art Saloon”, la gallerista Alessandra Altieri: «Nella nostra selezione di artisti Nino Palmieri, rappresenta non solo un uomo del territorio, ma un pittore emergente che vantiamo di lanciare con questa personale e la pubblicazione del primo catalogo “Tra tele, padelle e pagine”».
L’obiettivo è regalare al visitatore un’esperienza multisensoriale attraverso arte, musica e cibo “in un’atmosfera pervasa di creatività e cultura”.
Per l’inaugurazione, 4 Maggio ore 17, assolutamente imperdibile la degustazione di vini della Cantina Iacoangeli, abbinati con i prodotti tipici lucani selezionati direttamente dall’artista e chef Nino Palmieri.

Il finissage, che si terrà il 12 Maggio, concluderà l’esposizione con il concerto cover di Lucio Battisti interpretato da Roberto Pambianchi e con la degustazione di vini della Cantina Costantini.

 

Mostra Personale di Nino Palmieri
Galleria “Art Saloon”
in Piazza Domenico Sabatini, n.18, Ariccia (Roma)
Ingresso Gratuito
Vernissage Sabato 4 Maggio ore 17
Mostra dal 4 al 12 Maggio 2024
Orari di visita dal lunedì alla domenica inclusi:
dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 17 alle ore 20.
Per info 0664017965/ 3282490811
Parcheggio gratuito sotto il Ponte di Ariccia, Via Pometo n. 3 (tra Via Pometo e Via della Croce) scale e/o ascensore di collegamento (1 euro a corsa).

 

Biografia dell’artista Nino Palmieri
Nino Palmieri è nato nel 1962 a Rivello, in Basilicata. Nel 1991 decide di trasferirsi ai Castelli Romani, dove diventa nel giro di pochi anni un imprenditore di successo.
Nel 2014 segue una nuova passione e apre il ristorante “A casa di Nino”, a Genzano di Roma, un luogo che diventa una celebrazione della cucina regionale e dell’ospitalità italiana.
Nel 2022 scrive il suo primo romanzo autobiografico, intitolato “Dal niente al mai abbastanza. Ma so cucinare” che, in poco tempo, arriva alla seconda ristampa. Nel 2023 si avvicina alla pittura, riscuotendo un immediato successo di critica e pubblico, grazie a numerose mostre anche di carattere internazionale. Da subito svela un equilibrio ​delle forme innato, un senso della ​composizione non comune, pur non ​nascondendo una certa inquietudine che ​altro non è poi che il pathos dell’artista. Nino ​dimostra di essere un artista nato e di ​saper domare non solo il fuoco dei fornelli ​ma anche il sacro fuoco dell’arte. ​

Biografia della Madrina Attrice Elena Russo
Elena Russo, nata a Napoli ma romana d’adozione, è una delle figure più amate e rispettate nel panorama dell’arte cinematografica, televisiva e teatrale italiana. La sua passione per la recitazione risale all’età di soli 7 anni, quando si appassionò grazie al padre, attore di professione. A vent’anni intraprende il proprio cammino artistico spostandosi nella Capitale che diventa presto la sua casa artistica. Qui, Elena muove i primi passi nel mondo dello spettacolo, lavorando come speaker per Radio Rai e calcando i palcoscenici dei teatri accanto a nomi illustri come Dario Salvatori, Gianluca Guidi, Maria Pia Fusco e Andrea Giordana.
Il suo talento non tarda a emergere, e ben presto si fa strada anche nel mondo della TV, diventando volto noto in programmi come “Partita Doppia”, al fianco di Pippo Baudo, e “No Limits” su Italia 1. Tra i tanti grandi registi che l’hanno diretta davanti alla telecamera ricordiamo, ad esempio, Giuseppe Tornatore (nel film “Baarìa”), Carlo Vanzina ( nel film “E adesso sesso”). Elena Russo recita anche in “Baciami Piccina” accanto a Vincenzo Salemme e Neri Marcoré, torna in TV nella seconda stagione della fiction di successo “L’onore e il rispetto” e poi fa il bis nel cast di “Furore”, fiction sotto la regia di Alessio Inturri, con cui aveva già lavorato in “Sangue Caldo” e in “Rodolfo Valentino – la leggenda”. La serie vince il Telegatto come migliore fiction 2014. La Russo riprende poi il ruolo di Sofia Fiore, in “Furore – Capitolo secondo”. Tra le tante altre fiction è anche in “Elisa di Rivombrosa”, “Il Maresciallo Rocca”, “Don Matteo”, e anche nelle mini serie TV “Io non dimentico” e “L’uomo sbagliato” (regia di Stefano Reali). In teatro tante collaborazioni, da ricordare l’esperienza “Il topo nel cortile” per due stagioni (regia di Daniele Falleri). Attualmente ha diversi progetti all’attivo tra TV, cinema e teatro, è docente a Napoli per seminari di recitazione, oltre ad aver prodotto e interpretato il cortometraggio “Signora” in lizza per Venezia.