Ancora stipendi parziali per i dipendenti di Lazio Ambiente. Sindaci contro: «Paghino i Comuni che hanno 13mln di debito!»

Nola FerramentaNola Ferramenta

RICEVIAMO e pubblichiamo il testo di un comunicato stampa congiunto sottoscritto da alcuni dei Sindaci dei Comuni che hanno affidato il servizio di raccolta dei rifiuti alla società Lazio Ambiente.

«Apprendiamo che anche questo mese gli stipendi dei lavoratori di Lazio Ambiente non saranno pagati integralmente.

Ci chiediamo se la stessa sorte toccherà anche alla dirigenza.

In nessun caso questo mancato pagamento può essere attribuito ai nostri Comuni che, al contrario di chi si tiene i soldi della Tari in cassa, hanno sempre pagato regolarmente o al massimo con qualche ritardo.

Nessuno può fare il furbo e scappare; la proprietà ci parla di 13 milioni di euro crediti che però non sono certo i nostri.
Noi non solo paghiamo ma stiamo mettendo in campo l’idea del consorzio anche e soprattutto a tutela dei lavoratori.

Chiediamo alla Regione di convocare immediatamente i Comuni davvero morosi che si fanno belli ed impuniti.
Noi saremo con i lavoratori, nelle piazze, armati di verità e di null’altro.
Il 5 Luglio faremo una conferenza stampa per spiegare le nostre ragioni ufficialmente».

F.to I Sindaci di Colleferro, Carpineto, Genazzano, Segni, Gorga, Gavignano, San Vito Romano

Potrebbero interessarti anche...

Top