Elezioni Europee ed Amministrative 2024Elezioni Europee ed Amministrative 2024

Anagni. Sedicenne malmena un dodicenne che finisce in ospedale. Il Sindaco Natalia: «Brutale aggressione», «Bullismo»

Nola Ferramenta outfitNola Ferramenta outfit

ANAGNI – Sarebbero tutti minorenni i bulli che poco prima delle ore 20 di Sabato 9 Marzo hanno dato vita ad una rissa nel corso della quale un sedicenne ha aggredito un dodicenne in pieno centro città ad Anagni.

Farmacia Comunale Colleferro ScaloFarmacia Comunale Colleferro Scalo

La vittima è stata soccorsa da due turisti originari di Napoli che hanno prontamente chiamato il 112 ed il 118.
Sul posto sono immediatamente intervenuti i Carabinieri ed il personale sanitario del 118 che ha deciso per il trasporto del giovane al Pronto soccorso dell’Ospedale “L.P. Delfino” di Colleferro.
Dopo la tac, il dodicenne è stato tenuto in osservazione durante la notte per poi essere trasferito, nella tarda mattinata di ieri, all’ospedale “Bambino Gesù” di Roma.

Secondo quanto riferito, la vittima avrebbe riportato la frattura del setto nasale e la rottura di alcuni denti dell’arcata superiore. Esclusi il trauma cranico e le lesioni interne.

Ecoerre-Poliambulatorio_SpecialisticoEcoerre-Poliambulatorio_Specialistico

A dare diffusione alla notizia è stato lo stesso Sindaco di Anagni Daniele Natalia sul proprio profilo Instagram [in fondo all’articolo].

I presunti colpevoli dell’aggressione sarebbero giovani non nuovi a simili episodi di violenza.

La madre del malcapitato intende sporgere denuncia e lo stesso ha affermato che farà il Sindaco Natalia che ha intenzione anche di coinvolgere i Servizi Sociali: «…poiché ritengo che la colpa di atteggiamenti simili, pare non isolati, non sia da attribuire esclusivamente agli interessati: credo che le famiglie dovranno rispondere di quanto accaduto e assumersi le proprie responsabilità genitoriali, affinché non si verifichino mai più situazioni del genere»…

Il dodicenne è stato dimesso ma dovrà tornare in ospedale per curare i traumi subiti nel corso dell’aggressione.