Alatri. Sorpresi in auto con 150Kg di cavi in rame appena rubati ad un albergo di Frosinone. In tre arrestati dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

ALATRI | FROSINONE – Nella serata di ieri, 3 Febbraio, ad Alatri i militari del Nucleo Operativo Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri arrestavano in flagranza di reato tre persone per “furto aggravato in concorso”.

I militari operanti, durante un servizio perlustrativo teso a prevenire e reprimere reati di natura predatoria, notavano un’autovettura con tre persone a bordo che, alla loro vista, accelerava la marcia destando sospetto.

Gli uomini della Benemerita fermavano il veicolo e controllavano i tre soggetti che mostravano nervosismo tale da indurre gli operanti a procedere ad una perquisizione veicolare.

Pubblicità su Cronachecittadine.itPubblicità su Cronachecittadine.it

La stessa consentiva di rinvenire all’interno del cofano del mezzo circa 150 kg di cavi elettrici in rame che da accertamenti immediatamente attuati consentiva ai militari di appurare che i cavi erano stati asportati poco prima da un albergo sito in Frosinone.

La refurtiva recuperata veniva restituita al legittimo proprietario.

I tre frusinati arrestati, C.E. 36enne, M.G. 58enne e M.C. 31enne, sono censiti rispettivamente per reati contro il patrimonio, la famiglia e la persona, per reati contro la persona, truffa ed estorsione e per ricettazione.

Il 36enne ed il 31enne venivano posti in regime degli arresti domiciliari, mentre il 58enne veniva trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Alatri, tutti in attesa di giudizio direttissimo previsto per la mattinata odierna.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top