• Senza categoria

Al Palazzo della Gran Guardia di Verona il Convegno nazionale degli Ufficiali medici e del personale sanitario della Cri

Nola FerramentaNola Ferramenta

Gran Guardia (Verona)

Palazzo della Gran Guardia (Verona)

DA GIOVEDÌ 22 a Domenica 25 Settembre il Palazzo della Gran Guardia, in piazza Bra a Verona, sarà la sede del XVIII Convegno nazionale degli Ufficiali medici e del personale sanitario della Croce Rossa Italiana.

locandina-convegnoL’evento, organizzato dall’Ispettorato Nazionale del Corpo Militare Volontario Cri in collaborazione con il V Centro di Mobilitazione Cri di Verona, è patrocinato dal Comune di Verona, dall’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona e dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.
Il convegno, presieduto dall’Ispettore Nazionale del Corpo Militare Volontario Cri, maggior generale Gabriele Lupini, è indirizzato a tutto il personale sanitario della Croce Rossa Italiana e ai professionisti del settore interessati alla medicina e chirurgia sul campo.

Il tema di quest’anno, che coincide con il 150° anniversario della costituzione del Corpo Militare Cri, risalente al lontano giugno 1866, è improntato su “Le nuove emergenze umanitarie e la risposta organizzata del Corpo Militare della Cri” (<• click sulla locandina per ingrandire).

La giornata inaugurale di Giovedì 22 Settembre prevede, alle ore 17 all’Auditorium di Palazzo della Gran Guardia, il saluto alle autorità e la successiva lettura magistrale a tema storico dal titolo “Preparazione e impiego di un medico di battaglione nella Grande Guerra”. I lavori congressuali di questa diciottesima edizione sono articolati su cinque sessioni e vantano la partecipazione di autorevoli relatori civili e militari.

Saranno trattati diversi argomenti d’interesse medico, tra cui la risposta organizzata alle emergenze e i relativi trattamenti sanitari sul campo e in ambienti confinati, basato sulle recenti esperienze internazionali del nostro personale anche a bordo delle navi della Marina Militare Italiana, in applicazione a quanto previsto dal Diritto Internazionale Umanitario.

Nel primo pomeriggio di Sabato 24 Settembre, si svolgerà un’esercitazione interattiva di soccorso sul campo che vedrà la risposta del Nucleo Operativo di Pronto Impiego (unità di eccellenza del Corpo Militare Volontario Cri) ad un evento infausto con alto numero di vittime coinvolte, conosciuto dagli addetti ai lavori con il termine Major Incident.

L’evento è stato registrato presso il Ministero della Salute e saranno 14,5 i crediti ECM riconosciuti ai partecipanti, iscritti in ordine cronologico fino al raggiungimento dei 200 posti accreditati, che abbiano ottemperato e puntualmente partecipato ai lavori scientifici, superando con esito positivo il test finale di verifica.

Claudio De Felici

La pagina dedicata •>

Il Programma Scientifico •>

 

Potrebbero interessarti anche...

Top