33enne di Anagni, nonostante il divieto “Covid-19”, sorpreso a comprare droga da due pusher albanesi a Ferentino. Tutti denunciati

Nola FerramentaNola Ferramenta

FERENTINO | ANAGNINel pomeriggio di ieri, 11 Marzo, a Ferentino, i militari della locale Stazione Carabinieri, deferivano in stato di libertà per “detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale” due 19enni di origini albanesi, domiciliati a Ferentino.

Gli operanti nel corso del servizio teso a contrastare il fenomeno del consumo e spaccio di sostanze stupefacenti, notavano i due mentre cedevano, dietro compenso di denaro, della sostanza stupefacente ad un 33enne di Anagni ed al fine di eludere il controllo gli stessi spintonavano i militari operanti ma che prontamente li bloccavano e li trovavano in possesso della somma contante di 100 euro, ritenuta provento dell’attività illecita nonché 0,18 grammi di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, il tutto sottoposto a sequestro.

L’acquirente, già censito per reati in materia di stupefacenti, oltre che essere segnalato alla Prefettura di Frosinone quale assuntore di stupefacenti, veniva altresì deferito in stato di libertà per “inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità”, avendo lo stesso violato le prescrizioni imposte dal DPCM del 09.03.2020 volte a contenere il fenomeno del contagio da Covid-19.

Pubblicità su Cronachecittadine.itPubblicità su Cronachecittadine.it

 

Potrebbero interessarti anche...

Top