• Senza categoria

16 Marzo 2014 + 16 Marzo 2015. Stasera alle 21 a Segni una fiaccolata ad un anno dalla tragica scomparsa di Maria Manciocco

Nola Ferramenta ShopNola Ferramenta Shop

Maria-Manciocco

SEGNI (RM) – Era il 16 Marzo 2014. Esattamente un anno fa. Una domenica come tante altre, ma non in casa Marchetti.
Poco prima delle 8:30 accade qualcosa al civico 53 di Corso Vittorio Emanuele. Qualcosa che segnerà per sempre la tranquilla comunità di Segni.
Preso da un raptus, Eraldo Marchetti aggredisce la moglie, Maria Manciocco, e la uccide.

Lei è passata a miglior vita, lui si è costituito alla Polizia ed è stato arrestato.

Volantino Marmorato Expert Colleferro  PREZZI KO! dal 19 Settembre al 2 Ottobre 2019” title=

All’improvviso i figli gemelli della coppia restano soli.
La sera del sabato sono andati a dormire sapendo di avere una mamma ed un papà.
La sera della domenica avevano perso entrambi…

9 anni… Troppo pochi per capire un qualcosa del quale nemmeno gli adulti sono in grado di farsi una ragione.
Nemmeno oggi, ad un anno esatto da quell’immane tragedia, è possibile capire…

Maria-Manciocco-Rip

fiaccolata-Segni-Maria-MancioccoPer stasera, alle ore 21, è prevista una fiaccolata che partirà dalla Chiesa S. Maria degli Angeli, dove saranno distribuite le fiaccole, e si concluderà in Piazza Santa Maria Assunta.

Certamente il meteo non è dei più favorevoli, ma l’iniziativa resta senz’altro apprezzabile…

La violenza contro le donne non può essere giustificata, mai, in nessun modo, ed una fiaccolata non può rappresentare una rinnovata condanna contro chi ha sbagliato.

Deve essere un momento per riflettere su ciò che non deve ripetersi.

Un momento per ricordare Maria, ed il suo estremo sacrificio.

Un momento per rinsaldare le radici di una comunità che, unita, dice basta a questa e a qualsiasi tipo di violenza.

 

Segni. Fiaccolata in ricordo di Maria Manciocco

Un momento della fiaccolata organizzata tre giorni dopo la tragedia

Volutamente abbiamo evitato, qui, di ripercorrere la cronaca di quanto avvenne quella tragica domenica e nei giorni successivi.

Un anno fa abbiamo seguito da vicino tutto l’evolversi della vicenda, facendo da supporto anche a SkyTg24 che, partendo da quell’ennesima notizia di cronaca, mise in onda uno “speciale” che può essere visto qui sotto.

Per gli interessati questo è il link per visualizzare tutti gli articoli pubblicati dal nostro sito su questa triste storia •>  

Giulio Iannone

 

Potrebbero interessarti anche...

Top