Nasce l’Its Academy Logistica 4.0. Tra i fondatori ci sono il Comune di Colleferro, quello di Fara in Sabina, Amazon, Università “La Sapienza”, Consorzio Industriale del Lazio, Itis Cannizzaro…

Nola FerramentaNola Ferramenta

ROMA – È stata formalizzata ufficialmente nel pomeriggio di oggi, 20 Luglio, nell’Aula Magna dell’Università “La Sapienza” di Roma, la nascita della Fondazione Its “Academy Logistica 4.0”, l’Istituto Tecnico Superiore per le nuove tecnologie per la mobilità e la gestione dell’infomobilità ed infrastrutture logistiche, con sede a Fara in Sabina, in provincia di Rieti.

Le fondazioni ITS – Istituto Tecnico Superiore – sono scuole di eccellenza ad alta specializzazione tecnologica che permettono di conseguire il diploma di tecnico superiore.
Costituiscono il segmento di formazione terziaria non universitaria che risponde alle domande delle imprese di nuove ed elevate competenze tecniche e tecnologiche per promuovere i processi di innovazione.
Rappresentano quindi una grande opportunità nel panorama formativo italiano in quanto espressione di una strategia nuova fondata sulla connessione delle politiche di istruzione, formazione e lavoro con le politiche industriali.

Soci fondatori dell’“Academy Logistica 4.0” sono: IIS Aldo Moro, Cts Academy, Amazon Italia, Università della Tuscia, Comune di Fara in Sabina, Itis Cannizzaro, Per Formare, Università La Sapienza, Istruzione Formativa Rieti, Comune di Colleferro, Edil Fiorentini, Intese Trasporti, Logista Italia, Confartigianato Trasporti Servizi, Poste Italiane/Sda, Truck Village Colleferro, Fondazione Varrone, Consorzio Industriale del Lazio.

Si tratta di un progetto che ha come obiettivo, oltre alla promozione e alla diffusione della cultura tecnica e scientifica, quello di sostenere le misure per lo sviluppo dell’economia e le politiche attive del lavoro, con particolare riferimento ad innovazione, digitalizzazione, industria 4.0, internazionalizzazione, attenzione ai nuovi temi dell’economia green ed altre competenze oramai imprescindibili per competere sui mercati nazionali ed internazionali.

Nel caso specifico di questo nuovo Its, si andrà ad agire nell’area tecnologica della mobilità sostenibile per quel che concerne la mobilità delle persone e delle merci, della produzione e della manutenzione dei mezzi di trasporto e della gestione delle strutture logistiche, considerando anche la presenza di molti operatori del settore all’interno degli agglomerati del Consorzio.

Un progetto che vede insieme enti pubblici e soggetti privati, due università, associazioni di categoria, istituti d’istruzione superiore e multinazionali come Amazon.

La Presidenza dell’ITS è stata affidata ad Angelo Giovanni Ientile, già commissario del Consorzio per lo Sviluppo Industriale di Rieti, ed attuale consigliere di amministrazione del Consorzio Industriale del Lazio, anch’esso ta i soci fondatori.

«Oggi – ha affermato il Presidente Ientile – partiamo con una sfida importante per il futuro dei nostri giovani. Non posso che ringraziare tutti i soci, ed in particolare le aziende, per questo incarico di grande prestigio. Crediamo molto negli Its, soprattutto alla luce della recente riforma, perché stiamo parlando di uno dei punti qualificanti del Pnrr per quel che riguarda l’istruzione, con un’azione strategica per rendere la formazione terziaria professionalizzante più attrattiva per i giovani e per arricchire l’offerta anche in prospettiva di sviluppo ed occupazione».

All’evento era presente anche l’Assessore regionale del Lazio al Lavoro, alla Formazione e alla Scuola, Claudio Di Berardino.

«È un traguardo importante – hanno affermato il Sindaco Pierluigi Sanna e l’Assessore alla Formazione Diana Stanzani del Comune di Colleferro – che abbiamo perseguito con molta convinzione. Colleferro amplia l’offerta formativa per tutti i ragazzi e ragazze che vogliono approfondire le competenze tecniche una volta completato il ciclo di studi secondari superiori ed entrare nel mercato del lavoro sempre più competitivo e specializzato. È una grande opportunità per tutti il territorio. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i fondatori dell’Its, per la visione evoluta e per aver creduto in questo progetto. Un progetto che guarda al futuro.
Dalla parte dei giovani sempre per offrire maggiori possibilità di scelta e di realizzazione».

Le attività della costituita Fondazione ITS saranno avviate entro il 30 Ottobre 2022 e i percorsi formativi seguiranno un programma su base triennale.