La “Summer school” della Cva in Luglio a Colleferro, città che presiederà il sodalizio internazionale nel 2021

Nola Estate 2019Nola Estate 2019

COLLEFERROSi è svolta nella mattinata di ieri, 13 Maggio, presso l’Auditorium Morandi la conferenza stampa di presentazione della “Summer School” della Cva (Communauté des Villes Ariane – Comunità delle città di Ariane [•>]) che si terrà a Colleferro quest’anno nel prossimo mese di Luglio.

La Summer School (nella foto in basso una delle precedenti edizioni) è un programma annuale di quattro settimane ed è rivolto a studenti universitari e giovani ingegneri del settore aerospaziale.
Gli argomenti approfonditi riguarderanno in particolare il trasporto spaziale, e comprenderanno lezioni, conferenze e visite di aziende e agenzie spaziali nonché lezioni di lingua ed eventi culturali e ricreativi.
Durante questo periodo – dal 1° al 26 Luglio – gli ex allievi delle sessioni precedenti si incontrano per un fine settimana basato sullo spazio che prevede visite culturali.

Settimana Lenovo Marmorato Expert Colleferro

L’evento ha rappresentato giusta occasione per ufficializzare l’assegnazione della Presidenza della Cva alla città di Colleferro per l’anno 2021.

  • Il Consigliere comunale Francesco Guadagno

All’incontro – moderato dal Consigliere comunale Francesco Guadagno – erano presenti il Capo di Stato Maggiore della Difesa Gen. Enzo Vecciarelli, il Vicepresidente del Parlamento Europeo David Maria Sassoli, il Presidente della Commissione Affari Europei della Regione Lazio Alessandro Capriccioli, l’Ad di Avio Giulio Ranzo, il Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna, l’Ing. Mauro Piermaria dell’Asi (Agenzia Spaziale Italiana).
In sala erano presenti il Responsabile dell’Unità Lanciatori e Trasporto Spaziale di Asi Alessandro Gabrielli; il Commissario Capo Angelo G. Vitale Dirigente del locale Commissariato di P.S. della Polizia di Stato, il Cap. Ettore Pagnano Comandante la locale Compagnia Carabinieri, il Cap. Ivan Cesare Comandante la Compagnia della GdF, il Comandante della Polizia Locale Antonella Pacella, ed il Delegato generale della Cva Jean-Sebastien Lemay.
Tra i banchi anche gli assessori Sara Zangrilli, Rosaria Dibiase, Umberto Zeppa, Giulio Calamita; i Consiglieri comunali Marco Gabrielli e Mario Poli; i Dirigenti scolastici, del polo Liceale “Marconi” Prof. Antonio Sapone, dell’Itis Cannizzaro Prof. Alberto Rocchi, dell’I.C. Colleferro 1 Prof.ssa Maria Giuffré e dell’I.C. Colleferro 2 Prof.ssa Marika Trezza; il Presidente della locale Associazione Arma Aeronautica Gen. Aldo Nanni, il Vicepresidente dell’Unitre Leonello Bianchi, rappresentanti dell’Associazione nazionale Carabinieri. (fotoservizio a cura di Eledina Lorenzon)

In video di seguito gli interventi dei relatori.

L’introduzione del Consigliere comunale Francesco Guadagno

 

L’intervento dell’Ad di Avio Giulio Ranzo

 

L’intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Gen. Enzo Vecciarelli

 

L’intervento del Vicepresidente del Parlamento Europeo David Maria Sassoli

 

L’intervento del Presidente della Commissione Affari Europei della Regione Lazio Alessandro Capriccioli

 

L’intervento dell’Ing. Mauro Piermaria dell’Asi (Agenzia Spaziale Italiana)

 

L’intervento del Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna

 

 

 

La Cva (Communauté des Villes Ariane – Comunità delle città di Ariane)

La Comunità delle Città di Ariane – CVA – è stata fondata nel 1998 come organizzazione senza scopo di lucro.
Registrata in Francia, la missione di CVA è quello di rafforzare la cooperazione tra le città e le organizzazioni industriali coinvolte nei programmi di trasporto spaziale Ariane, e per informare i cittadini circa i benefici delle attività di trasporto spaziale europee e la Guyana francese, che ospita lo spazioporto europeo.
Con l’organizzazione di programmi congiunti di tecnologia, culturali, educativi e pubblici, CVA riunisce più da vicino i membri delle Amministrazioni Comunali, università, enti educativi e industriali e dei cittadini nelle loro aree di influenza. Ogni città è solitamente rappresentata dal suo governo locale o regionale e da un’industria.
I programmi sono decisi per consenso tra i membri, che si incontrano al Consiglio dei Sindaci, l’organo decisionale presieduto annualmente da una città diversa.
La consegna del programma e le operazioni quotidiane sono responsabilità dell’ufficio e della delegazione generale.
Ad oggi, la CVA ha 40 membri e la sede principale dell’associazione si trova a Evry.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top