Colleferro. Sul “rinvio” del Consiglio di lunedì interviene il Sindaco Mario Cacciotti

Nola FerramentaNola Ferramenta
Mario Cacciotti Sindaco di Colleferro
Il Sindaco di Colleferro Mario Cacciotti

COLLEFERRO (RM) – Dopo il gesto simbolico di incatenarsi, messo in atto dai consiglieri di opposizione a seguito del “rinvio coatto” della seduta del Consiglio comunale di lunedì, interviene il Sindaco Mario Cacciotti…
«Basta con le strumentalizzazioni. Ribadisco che lunedì, insieme al Segretario Generale, al Vice Sindaco e al Direttore di Ragioneria, ero impegnato presso la Regione Lazio per un’importante riunione, nel tentativo di scongiurare l’aumento della Tares. Mi scuso se il Consiglio non si è potuto tenere ma la questione che stavamo affrontando era di assoluto rilievo per  tutta la Comunità, non potevamo lasciar perdere e andare via, credo che i cittadini lo capiscano».

Il sindaco Mario Cacciotti interviene spiegando i motivi che hanno portato al rinvio inaspettato del Consiglio comunale convocato per lunedì scorso. «L’incontro è andato al di là di quanto previsto – spiega Cacciotti – ed è tutto verificabile, alla Regione, presso l’Ufficio Ambiente, dove non sono certo della mia corrente politica. Chiunque può controllare la veridicità di quanto dico. Credo che la questione che si stava affrontando fosse più importante dello spostamento di un Consiglio comunale che può essere fatto in uno dei prossimi giorni. Perciò basta con le strumentalizzazioni su questo rinvio. Mi dispiace per l’imprevisto spostamento ma credo di aver fatto il mio dovere, sarà la gente a decidere se ho fatto bene».

 

Giulio Iannone

Cognome: IANNONE. Nome: GIULIO. Nato a: COLLEFERRO (Roma). Il: 12 giugno 1963. Stato Civile: Coniugato, tre figli. Hobbies: Webmaster, Informatica, Rotary Club, Lettura, Vela, Sub, Tv Sat. Giornalista iscritto all'Albo dal: 1991. Altri incarichi: VicePresidente Nazionale dell'A.C.A.S.