Colleferro | Segni | Carpineto Romano. Alberi a dimora a cura dell’Ass. “Mondo Futuro” in ricordo di Lisa Briganti e dei temi che aveva a cuore

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO | SEGNI | CARPINETO ROMANO  (Eledina Lorenzon) – L’Associazione Mondo Futuro, costituitasi per ricordare Lisa Briganti, sedicenne figlia dell’ex Sindaco di Carpineto Romano ed attuale Presidente della Compagnia dei Lepini, giovane studentessa del Liceo Scientifico di Colleferro scomparsa improvvisamente nell’agosto scorso [•>], ha tra i suoi obiettivi primari la promozione e la tutela dell’ambiente, l’inclusione sociale e la sostenibilità del pianeta, temi che Lisa sosteneva e perseguiva con grande impegno e sensibilità.

Composta da giovani e giovanissimi l’Associazione, presieduta da Giorgia Briganti, ha in progetto la realizzazione di diversi eventi “Mondo Green”, patrocinati dalla Regione Lazio, che si articolano in una serie di attività: l’istituzione di borse di studio sul tema della sostenibilità ambientale o su altre tematiche da condividere con gli istituti scolastici, la messa a dimora di alberi, videoconferenze ed iniziative di promozione sui temi della tutela e valorizzazione ambientale, realizzazione campagne di sensibilizzazione sul sito web e nelle pagine social dell’associazione, passeggiate ecologiche, realizzazione di pubblicazioni, acquisto gadget per la promozione della sostenibilità ambientale, organizzazione di concerti ed iniziative culturali, realizzazione di video promozionali ed altre iniziative volte alla tutela e valorizzazione della biodiversità.

Primo passo è stato la presentazione, avvenuta nel pomeriggio di Sabato 21 Novembre 2020 in videoconferenza affrontando il tema: “Per un Pianeta Sostenibile – Costruiamo un futuro dove non ci sia spazio per i disastri climatici, la distruzione della biodiversità e l’impatto dell’economia sui più deboli”, che ha visto la partecipazione di Pierluigi Sassi (Presidente Earth Day Italia), Vito Consoli (Direttore Direzione Capitale Naturale Regione Lazio) ed Eva Alessi (WWF Italia), trasmessa sui canali social di Mondo Futuro: Facebook, Instagram, Youtube.

Nel pomeriggio si è svolto il primo evento di carattere sociale con la messa a dimora, nel Parco Cinto di Segni, di un “Melograno per Lisa”, pianta che con i suoi frutti simboleggia l’energia vitale, in omaggio al suo sorriso,alla sua grande voglia di vivere e ai suoi sogni infranti, ma che giovani volenterosi porteranno avanti nel suo ricordo.

Domenica 22 sono stati invece piantati dieci alberi nel parco verde di Via Annunziata Nuova a Carpineto Romano, luogo che Lisa ha frequentato negli anni della sua infanzia.

Nella giornata di Giovedì 26 l’Associazione, con papà Quirino ha voluto ricordare, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Colleferro, la sfortunata Lisa nel suo Liceo G. Marconi tra i suoi docenti e compagni della classe III E, e piantare un acero nella zona verde che circonda l’istituto.

Come ha ben sottolineato il Prof. V. Gentile, nel suo breve intervento, sarà attivato un progetto per fare di questo angolo un luogo di aggregazione.

Il Sindaco Pierluigi Sanna ha voluto sottolineare come proprio da questo Istituto si sia sviluppato il germe dell’ambientalismo più vero con l’Unione Giovani Indipendenti (Ugi) che opera attivamente sul territorio della Valle del Sacco. «Oggi fra due meli, che rappresentano il simbolo storico e mitologico dell’abbondanza, voi piantate un acero che per i greci da una parte rappresentava la paura, dall’altra quella forma di modesti e di riservatezza che solo le persone davvero forti, come appunto la pianta dell’acero, riescono a dimostrare senza essere appariscenti trasmettendo la forza vera, non quella apparente».
Il Dirigente Scolastico nel ricevere da papà Quirino un ritratto di Lisa, ha assicurato la piena partecipazione all’attività dell’Associazione, che sono e resteranno i progetti di Lisa.
Poi sono stati i suoi compagni a esprimere, con grande emozione e commozione, pensieri, poesie e canzoni a Lei dedicati.

 

In tarda mattinata, alla presenza del Sindaco Pierluigi Sanna, degli Assessori Giulio Calamita, Diana Stanzani, Sara Zangrilli, del Consigliere Luigi Moratti, del papà di Lisa, Quirino Briganti e del suo compare di battesimo, Renzo Carrella, sono stati messi a dimora, presso il Parco del Castello, due alberi di corbezzoli, pianta che nel significato dei fiori è simbolo di stima e di ospitalità.
Le piante sono state poste nel luogo che rappresenterà l’ideale porta di entrata di quello che sarà il bosco del Castello ed accoglierà, con i suoi rossi frutti, i visitatori.

L’associazione Mondo Futuro rappresenta l’impegno di ragazze e ragazzi che, partendo dai nostri territori, operano per il miglioramento di un pianeta sempre più intaccato dall’inquinamento dalla deforestazione e dal cambiamento climatico, per una sostenibilità dello sviluppo e conservazione degli ecosistemi e della biodiversità.

Per maggiori informazioni contattare il sito https://www.mondo-futuro.com/ o visitare la pagina facebook.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top