Colleferro. Concerto inaugurale dei corsi pre-accademici dell’Accademia Musicale “Ars Nova”, Giovedì 27 Ottobre ore 21 Chiesa di S. Barbara

Nola FerramentaNola Ferramenta

locandina-concerto-inaugurale

COLLEFERRO (RM) – È un appuntamento assolutamente da non perdere quello che avrà come splendida cornice la Chiesa di S. Barbara di Colleferro questa sera, 27 Ottobre, alle ore 21.

Si tratta del Concerto inaugurale dell’Anno Accademico dell’Ars Nova (•>), l’Accademia musicale che, in convenzione con il Conservatorio “G. Braga” di Teramo, ha istituito i Corsi pre-accademici di Musica Classica e Jazz.

Dopo 20 anni di intensa attività didattica ed artistica sul territorio, dunque, l’Ars Nova diventa Accademia Musicale e, sostanzialmente, porta il Conservatorio a Colleferro, il massimo della cultura musicale a… portata di mano…
Gli allievi non dovranno più recarsi a Frosinone per sostenere l’esame di ammissione al Conservatorio, né avranno necessità di spostarsi per frequentare i corsi pre-accademici di strumento.

In entrambi i casi, infatti, il punto di riferimento sarà la nuova sede didattica dell’Accademia Musicale “Ars Nova” di Colleferro, al civico 166 di Corso Turati (•>), dove poter contare sulla disponibilità di un organico docenti di livello assoluto, accordato dal Conservatorio stesso.

E per inaugurare questa nuova stagione artistica, quale modo migliore poteva essere scelto se non un concerto in grande stile aperto a tutti?

Il concerto in programma per stasera infatti è davvero un appuntamento da non perdere.
Non solo per la sapiente scelta delle musiche che verranno eseguite (vedi il programma completo più in basso •>), quanto soprattutto per il livello dei musicisti che si esibiranno.

Il M° Federico Paci (•>) Direttore dell’Istituto Statale Superiore di Studi Musicali e Coreutici “G. Braga” di Teramo – dirigerà l’Orchestra dei Filarmonici di Frosinone (•>) che vanta al suo interno nomi d’eccezione nel panorama musicale nazionale e non solo, come il Primo Violino del Teatro San Carlo di Napoli, il M° Gabriele Pieranunzi (•>), ed il M° Francesco Fiore (•>), Prima Viola dell’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma.

Manifesto 1

Programma

Wolfgang Amedeus Mozart

Sinfonia Concertante in Mi bemolle maggiore per Violino, Viola ed Orchestra, K. 364
Allegro Maestoso
Andante
Presto

~ • ~

Sinfonia n. 29 in La Maggiore, K. 201
Allegro Moderato
Andante
Menuetto; Allegretto; Trio
Allegro con Spirito

∞∞∞∞∞

CONCERTO INAUGURALE
Corsi Pre-Accademici in Convenzione con il Conservatorio “G. Braga” di Teramo

GIOVEDÌ 27 OTTOBRE 2016 – Ore 21
Chiesa di S. Barbara – Colleferro

• INGRESSO LIBERO •

 

 

gabriele-pieranunzi-qVIOLINO SOLISTA: Gabriele PIERANUNZI

Diplomatosi a sedici anni sotto la guida di Arrigo Pelliccia si è poi perfezionato con Salvatore Accardo presso l’Accademia Stauffer di Cremona, Franco Gulli e Stefan Gheorghiu.

Tra le numerose affermazioni in concorsi internazionali che hanno caratterizzato il suo ingresso sulla scena musicale spiccano due premi al Concorso”N.Paganini” di Genova (rispettivamente nel 1988, 4° premio, e 1990, 3° premio) e altri riconoscimenti in competizioni di grande prestigio come “Tibor Varga” di Sion (1993) lo “L.Spohr” di Friburgo (1994), il “R.Romanini” di Brescia (1993), il “G.B.Viotti di Vercelli (1986), il “R.Lipizer” di Gorizia (1993) ed il “Biennale di Vittorio Veneto”(1990).

Nel corso della sua brillante carriera di solista ha suonato con direttori come Aldo Ceccato, Alun Francis, Lu Jia, Jeffrey Tate, Piero Bellugi, Mattias Bamert, U.Benedetti Michelangeli, Anton Nanut, Julian Kovatchev, Nicolas Cleobury, Gianandrea Noseda ,e collaborato, in ambito cameristico, con Boris Belkin, Bruno Canino, Alfons Kontarsky, Rocco Filippini, Franco Petracchi, Nelson Goerner, Alain Meunier, Bruno Giuranna, Laura de Fusco, Rainer Kussmaul, Roberto Cominati, Alessandro Carbonare. E’ ospite regolare delle più importanti istituzioni concertistiche italiane come Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Accademia Chigiana di Siena, Teatro Regio di Torino, Teatro Carlo Felice di Genova, Orchestra Sinfonica ”Verdi” di Milano, Teatro di San Carlo di Napoli, Festival dei Due Mondi di Spoleto, e di istituzioni estere quali Herculeesaal di Monaco di Baviera, Baden Baden Philarmonie, Rtsi di Lugano, Festival Bemus di Belgrado, Filarmonica G.Enescu di Bucarest.

Dal 2004, con incarico conferitogli per chiara fama, è primo violino di spalla dell’Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli. Raffinato interprete di musica da camera, Pieranunzi ha al suo attivo su CD: l’integrale dei quartetti per pianoforte ed archi di Gabriel Fauré; i quintetti per clarinetto ed archi di Mozart e Brahms; l’integrale dei Quartetti per pianoforte ed archi di F. Mendelssohn in due volumi ( 2012 -2014) per Decca. Suona su un violino Ferdinando Gagliano del 1762 appartenuto alla grande violinista Gioconda De Vito e gentilmente prestatogli dalla Fondazione Pro Canale Onlus.

 

 

fiore-francesco-qVIOLA SOLISTA: Francesco FIORE

Francesco Fiore, nato a Roma, ha compiuto i suoi studi presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma, sotto la guida dei maestri Lina Lama e Massimo Paris.

Si è successivamente perfezionato con il Maestro Bruno Giuranna presso la fondazione W. Stauffer di Cremona. Vincitore di numerosi premi si è presto imposto come uno dei musicisti più interessanti dell’ultima generazione, intraprendendo una intensa attività concertistica quale ospite regolare delle più prestigiose Associazioni e Festival italiani: Roma, Accademia Nazionale di S. Cecilia, Istituzione Universitaria dei Concerti, Accademia Filarmonica; Milano, Società del Quartetto, Serate Musicali; Torino, Unione Musicale; Accademia Chigiana di Siena; Spoleto, Festival dei Due Mondi; Festival Stradivari di Cremona.

La sua attività solistica e cameristica lo ha portato a collaborare con artisti come Salvatore Accardo, Boris Belkin (con i quali ha eseguito numerose volte la “Sinfonia Concertante” di W. A. Mozart), Uto Ughi, Pierre Amoyal, Renata Scotto, Bruno Canino, Antonio Pappano, Alfons Kontarskj, Alexander Mazdar, Michele Campanella, Andrea Lucchesini, Rocco Filippini, Alain Meunier, Bruno Giuranna, Franco Petracchi, Gabriele Pieranunzi, Rainer Kussmaul, Pavel Vernikov, David Lively.

E’ membro del Quartetto Accardo, con il quale ha recentemente riscosso vivissimi consensi di critica e pubblico con la prima esecuzione assoluta del Quartetto n. 5 di F. Vacchi, presso la Società del Quartetto di Milano. Ha inciso numerosi CD per RCA, ASV, FONIT CETRA, FONÉ e MUSIKSTRASSE. Per quest’ultima ha realizzato la prima incisione mondiale del quartetto di Mercadante per viola solista ed archi, brano del quale aveva effettuato la prima esecuzione moderna al San Carlo di Napoli. Nel febbraio 2006 e nell’aprile 2007 sono stati pubblicati dalla rivista Amadeus due CD con l’integrale dei Quartetti con pianoforte di G. Fauré e con i Quintetti con clarinetto di Mozart e Brahms.

Ha partecipato alla registrazione televisiva di due Quartetti di L. Boccherini assieme al Maestro Salvatore Accardo, suonando la celebre viola Stradivari custodita presso il Palazzo Reale di Madrid. Dal 1991 è prima viola dell’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma: il medesimo ruolo ha ricoperto anche presso l’Orchestra Filarmonica del Teatro alla Scala di Milano, presso l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, presso l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino e, invitato da Salvatore Accardo, nell’Orchestra da Camera Italiana.

Negli ultimi anni la sua poliedricità come musicista lo ha portato sempre più spesso ad esibirsi, non solo in qualità di solista, ma anche come Direttore d’orchestra e di concertatore al clavicembalo con unanimi consensi di critica e pubblico nelle più importanti sale da concerto nazionali ed internazionali.
Attualmente è titolare di viola e musica da camera presso l’Istituto “Monteverdi” di Cremona. Suona una viola Joseph Hill, Londra 1774, una viola Etienne Vatelot, Parigi 1987, ed una viola d’amore Raffaele Fiorini, Bologna 1894.

 

 

federico-paci-qDIRETTORE: Federico PACI

Nato nel 1964, si è diplomato in clarinetto all’età di 17 anni perfezionandosi successivamente con i Maestri Vincenzo Mariozzi e Ciro Scarponi, sotto la cui guida ha conseguito il Diploma Superiore di Alto Perfezionamento presso l’Accademia Musicale Pescarese. Si è poi diplomato anche al Corso Superiore di Musicologia e Pedagogia Musicale di Fermo patrocinato dall’Università degli Studi Macerata.

Da sempre si dedica al repertorio da camera e solistico tenendo recital per le migliori Associazioni e Società di Concerti sia in Italia che all’estero, utilizzando quasi tutta la famiglia del clarinetto, dal piccolo al basso.

Ha partecipato ad importanti Festival tra cui “Roma Europa 93”, “Nuovi Spazi Musicali”, “Nuova Consonanza”, “Musica Futura”, “Incontri Europei con la Musica”, “Ascoli Piceno Festivals”, “Rive Gauche”, “Teatro La Soffitta” (DAMS). In particolare ha tenuto concerti in Spagna, registrati e trasmessi dalla 2a Rete della RTVE; in Germania alla “Tage fur Neue Musik” alla Hochschule di Wurzburg; a Vienna e a Salisburgo, dove ha suonato nella prestigiosa sala del Mozarteum, per la 21a Edizione dello “Aspekte Festival”; ha effettuato tournèe in Turchia (Istanbul), Francia (Marsiglia, Aix en Provence), Norvegia (Grieg Hallen – Festival Music Factory), Brasile, Islanda e Scozia (Saint Cecile Hall – Edimburgo), Bilbao (Guggenheim).

Ha tenuto un concerto in diretta radiofonica per Radio Tre Rai per la trasmissione “Radio Tre Suite” condotta da Michele Dall’Ongaro.
Ha collaborato con grandi musicisti quali Morricone, Donatoni, Manzoni, Clementi, Solbiati, Sciarrino, eseguendo numerose opere in prima assoluta, molte delle quali a Lui dedicate; ha curato revisioni di opere dei compositori Salvatore Sciarrino e Alessandro Solbiati per le Case Editrici Ricordi e Suvini Zerboni.

Tiene regolarmente corsi e stage di clarinetto, ed è stato invitato a suonare al 1° e al 3° Meeting Nazionale dei Clarinettisti (Perugia Classica) e nel 2010 al I Meeting Nazionale di Clarinetto di Assisi.

Ha inciso per le Case Discografiche EDI-PAN di Roma, Bongiovanni di Bologna e recentemente un CD live per la Dynamic dedicato a Nino Rota nei 20 anni dalla sua scomparsa, CD nel quale è presente il grande Maestro al pianoforte, grazie al ritrovamento di sue incisioni dell’epoca.
Federico Paci è Direttore del Conservatorio Braga di Teramo e titolare di una cattedra di Clarinetto presso il conservatorio di Foggia sez. staccata di Rogi Garganico e docente di clarinetto e musica da camera al Biennio di Specializzazione di II Livello e docente all’Accademia “G. Sebok” di Bagneres de Bigorre (Francia).

 

 

I “FILARMONICI DI FROSINONE”

Violini Primi – Marco Misciagna*, Simona Foglietta, Tatiana Nurtdinova, Cristian Cerelli, Ilenia Lombardi;
Violini Secondi – Alessandro Fanfoni*, Donatella Aversa, Olga Zagoroskaia, Adriano Scaccia;
Viole – Michele Sorge*, Stefano reale, Anna Straccamore, Leonardo Li Vecchi;
Violoncelli – Donato Cedrone*, Francesco Salvador;
Contrabbasso – Vincenzo Corsi*
Oboi – Massimo Ranieri*, Fiamma Di Gennaro;
Corni – Luigi Ginesti*, Fabrizio Giannitelli
(*) Prime parti

 

~~~••••~~~

Accademia Musicale Ars Nova

Corso Turati, 166 • Colleferro

Tel. 06 97 02 145 • 320 94 20 689

email: lineamusica@alice.it

su facebook: arsnova.accademiamusicale •>

web: www.accademia-arsnova.com •>

 

Potrebbero interessarti anche...

Top