Artena. Oltre 25mila euro di energia elettrica rubata in cinque anni. 50enne proprietario di una villa al Colubro denunciato dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

ARTENA – È stato denunciato dai militari della locale Stazione Carabinieri per “furto di energia elettrica” l’imprenditore 50enne proprietario di una villa sita al Colubro di Artena che aveva fatto installare una sorta di “by-pass” elettronico in grado di limitare il consumo registrato dal contatore.

Il sistema utilizzato consentiva di consumare energia elettrica a volontà con il contatore tarato per registrare i consumi solo fino a 2,5Kw/h.

Il controllo elettronico routinario remoto di E-distribuzione, verificata la discrepanza tra i consumi registrati rispetto a quelli effettivamente consumati, ha fatto scattare l’accertamento tecnico in loco, avvenuto la scorsa settimana alla presenza dei Carabinieri.

Si è calcolato che i consumi siano stati di circa 11Kw/h – rispetto ai 2,5 “dichiarati” – e non essendo possibile recuperare le somme antecedenti all’accertamento tecnico, oltre i 5 anni precedenti, la stima approssimativa dell’energia elettrica rubata al gestore della fornitura ammonterebbe ad oltre 25mila euro.

Per i risvolti penali l’imprenditore dovrà rispondere dell’accusa di furto di energia elettrica, per quelli civili sarà l’azienda erogatrice del servizio a calcolare e pretendere l’esatto ammontare delle somme dovute non corrisposte.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top