Nozze d’Oro. Un nuovo quadro dedicato ai cinquanta anni di matrimonio di Antonio Fiore e Maria Pia Fagiolo

Nola FerramentaNola Ferramenta

L’ULTIMO FUTURISTA vivente, Antonio Fiore (Ufagrà) e la sua gentile consorte la signora Maria Pia Fagiolo hanno raggiunto nelle scorse settimane l’importantissimo traguardo dei 50 anni di matrimonio.

Antonio e Maria Pia convolarono a nozze nel Settembre del 1970, a Paliano, nella Cappella della tenuta del Principe Colonna. La cerimonia fu officiata dall’allora Padre Giuseppe Fagiolo, dei Frati Minori Conventuali, zio di Maria Pia.

Quest’anno, a mezzo secolo di distanza, il 27 Settembre, Antonio e Maria Pia, pur non potendo festeggiare questa significativa ricorrenza con parenti ed amici a causa dell’emergenza Covid, hanno comunque voluto onorare degnamente tale evento, rinnovando davanti a Dio e alla Chiesa l’impegno di vita vissuta insieme con amore, sacrificio e fede.

Dalla loro unione nacque l’amatissima figlia, Rita, oggi Suor Maria Vergine Addolorata, una donna di fede e missionaria dell’Istituto delle Serve del Signore e della Vergine di Matarà della Famiglia del Verbo Incarnato.

La celebrazione della Santa Messa per i cinquanta anni di matrimonio di Antonio e Maria Pia, si è tenuta a Teramo, città nella quale Suor Maria Vergine Addolorata opera accanto ai bisognosi, presso la Chiesa di San Domenico. Ad officiare la sentita ed intima cerimonia c’era padre Giovanni Manelli, il quale ha nuovamente benedetto le fedi nuziali e gli sposi visibilmente commossi.

Per questa occasione, Antonio Fiore, pittore dalle grandi doti e dalla fama internazionale ha voluto dedicare alla moglie, alla sua famiglia, all’unione che da sempre accompagna la sua vita anche e soprattutto nel cammino di fede, una sua personale e sentita opera che rievoca gli anni trascorsi assieme alla moglie Maria Pia, in un iperbole che attraversa con i colori e le forme dieci lustri di vita coniugale vissuta con amore e dedizione.

Al carissimo amico Antonio e a Maria Pia giungano sentiti e sinceri auguri per questa importante e profonda ricorrenza da parte del nostro Direttore Responsabile Gianluca Cardillo, del Direttore Editoriale Giulio Iannone, dei Vice Direttori Luciana Vinci e Beatrice Cardillo e della Redazione tutta.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top