Valmontone. Arrestati all’outlet dai Carabinieri due napoletani spacciatori di banconote false

ventaglio-di-banconote-da-100-euro-630

VALMONTONE (RM) – Si erano dati alle pazze spese, acquistando a tutto spiano in diversi punti vendita dell’outlet di Valmontone.

In realtà, dietro a quello shopping forsennato, si stava celando un’abile truffa. La merce, infatti, la stavano pagando con banconote false, tutte del valore di 100 euro.

Peccato che per gli “spendaccioni compulsivi”, un 23enne ed un 48enne provenienti da Napoli, l’ultimo pagamento della giornata sia stato quello fatale: un commerciante, infatti, resosi conto della falsità di quella banconota, con savoir faire l’ha restituita all’interessato e, senza dare nell’occhio, ha contattato i Carabinieri della Stazione di Valmontone.

I militari, giunti sul posto, hanno individuato i “falsari” e recuperato la banconota. Grazie alla miriade di scontrini fiscali in loro possesso, gli uomini dell’Arma hanno ricostruito anche i precedenti acquisti fatti dalla coppia. Le loro banconote false sono state rintracciate, non solo a Valmontone, ma anche nei Comuni di San Cesareo e di Gallicano nel Lazio.
I due campani, entrambi con precedenti, anche specifici, sono stati ammanettati e il Tribunale di Velletri, dopo averne convalidato l’arresto, ha disposto la carcerazione per uno dei due, quello con il maggior numero di precedenti penali, che in attesa dell’udienza dibattimentale è stato portato nel carcere veliterno.

I Carabinieri stanno, ora, indagando su eventuali complicità, ipotizzando che i due uomini, prima di essere scoperti, fossero in compagnia di altre persone che portavano materialmente al seguito le banconote false.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top