Roma. Sabato 11 Maggio al Santuario del Divino Amore il primo esercizio sulla Sinodalità, a cura della commissione “Laicato” della Conferenza Episcopale Laziale

ROMA (Anna Maria PesceLuciana Vinci)  È particolarmente importante l’evento che avrà luogo al Santuario del Divino Amore, molto caro ai cittadini di Roma e Castelli, e che da quando è stata costruita la Chiesa, ogni anno, in pellegrinaggio, con persone, spesso anche giovanissime, si recano, a volte di notte e a piedi, nell’edificio religioso, dove ascoltano la Messa e chiedono tantissime “grazie” a quella Madonna del Divino Amore, che è nel loro animo e nelle loro famiglie da sempre.

«È in programma Sabato 11 Maggio 2019, a partire dalle ore 15, presso il Santuario del Divino Amore, in Roma (Via del Santuario, 10) il primo esercizio sulla Sinodalità, sul tema “Camminare insieme”, a cura della commissione “Laicato” della Conferenza Episcopale Laziale.
Oltre ai componenti della Commissione, sono invitati a partecipare le consulte diocesane delle aggregazioni, i laici dei consigli pastorali diocesani, i laici responsabili e aderenti alle singole aggregazioni laicali, i laici che frequentano le parrocchie e tutti quanti lo desiderano.
Ogni diocesi e aggregazione laicale della regione presenterà attraverso uno stand le proprie iniziative che promuovono in modo bello e significativo l’esperienza della sinodalità. Gli stand saranno allestiti per tutta la durata dell’incontro e potranno essere visitati liberamente nei momenti di pausa e dell’accoglienza, che inizierà alle ore 15.
Alle 16 prenderà il via il dialogo della Commissione con i tre relatori dell’evento: Margherita Anselmi, esperta collaboratrice del segretario speciale del Sinodo giovani 2018; monsignor Dario Vitali, docente ordinario di Ecclesiologia presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma; e monsignor Luigi Vari, Arcivescovo di Gaeta e membro della commissione “Laicato” della Cei e presidente della commissione “Laicato” della Cel.
Alle 18 inizieranno i laboratori con gli “esercizi”, guidati dai componenti della commissione, in cui i partecipanti potranno condividere le proprie esperienze e, a partire dalle indicazioni emerse dal dialogo e dalle esperienze veicolate tramite gli stand, potranno individuare strade e risorse da rilanciare negli ambienti di provenienza.
L’intento è quello di uscire dall’evento con la consapevolezza di aver sperimentato l’ascolto e incontrato la “parresia”; col desiderio di vivere in modo più significativo e concreto il valore della corresponsabilità laicale nel vissuto ecclesiale ordinario.
Prima dell’inizio dei lavori, per chi vorrà, ci sarà la possibilità di una visita guidata al santuario alle ore 11,30 e il pranzo alle ore 12,30».

Per informazioni ed iscrizioni ci si può rivolgere ai responsabili delle diocesi o delle aggregazioni laicali, oppure alla segreteria all’indirizzo email cellaicato@gmail.com o 3478338228

 

Potrebbero interessarti anche...

Top