Roma. Alla Garbatella centro massaggi cinese a luci rosse scoperto dai Carabinieri. Locale chiuso e mammana denunciata

ROMA – Un centro massaggi “hot” è stato scoperto dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante in via Prospero Alpino, in zona Garbatella.

I militari, seguendo gli spostamenti di una persona di interesse operativo dall’Esquilino sono giunti nel quartiere Garbatella, trovandosi difronte a quello che in apparenza era un centro estetico ma che in realtà nascondeva una “casa di tolleranza”.

Dietro i normali trattamenti rilassanti pubblicizzati, anche attraverso annunci sulla rete, c’era una donna cinese che si prostituiva, gestita e controllata dalla titolare del “centro massaggi”, connazionale di 30 anni.

La tenutaria, che tratteneva il denaro pattuito per ogni singola prestazione, è stata denunciata a piede libero con l’accusa di sfruttamento della prostituzione.

Dopo la perquisizione, nel corso della quale sono stati sequestrati anche 2.500 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita gestita dalla 30enne, sono stati apposti i sigilli alle porte del locale.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top