Il Presidente della Repubblica ha conferito a Pietro Lepore la prestigiosa onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Share

Stagione Teatrale 2017-2018 - Teatro “Vittorio Veneto” - Comuna di Colleferro

ROMALo scorso 9 Novembre, nell’accogliente atmosfera della sala consiliare del Comune di Roma, alla presenza del Vice Prefetto e del Questore di Roma dottor Guido Marino, è stato insignito della prestigiosa onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana il nostro carissimo amico Pietro Lepore, noto patron del rinomato locale della dolce vita romana di Via Veneto l’Harry’s Bar nonché presidente della associazione della stessa via.

Pietro LeporeQuesto riconoscimento – conferito per decreto del Presidente della Repubblica emesso il 2 Giugno scorso – giunge in un momento particolarmente felice ed appropriato per l’attivo manager romano, di origine colleferrina, tenacemente impegnato a rilanciare le attività turistiche e commerciali del quartiere, uno dei più importanti dell’intera capitale.

“Opificio

È noto infatti il suo slancio passionale unito alla sua dedizione, alle grandi capacità manageriali e competenze professionali portate avanti da lustri e lustri con successo a tangibile prova di concretezza e sempre rinnovata lungimiranza.
Un uomo umile e riservato dai grandi valori umani e soprattutto professionali, benvoluto e ammirato da molti, un grande imprenditore della ristorazione, un self-made man che, insieme al compianto fratello Severino, fondarono ormai anni fa nella capitale quello che oggi resta il vero e indiscusso punto di riferimento delle grandi personalità di Roma e del jet set internazionale.

Pietro ha saputo negli anni, ormai cinque dalla scomparsa di Severino, tenere alto il nome della celebre via romana anche attraverso la creazione di importanti ed utili attività sociali (tra cui la proficua Severino Lepore onlus per la lotta contro i tumori) ed altre iniziative di carattere promozionale e culturale.

Pietro Lepore svolge il suo singolare lavoro con grande forza, dedizione e con grande professionalità, doti che lo contraddistinguono e che hanno contribuito senza ombra di dubbio a fargli ottenere questo più che meritato riconoscimento.

A lui le nostre più sincere e fraterne congratulazioni.
Ad Majora!

Beatrice Cardillo

Share
Top