Il Comune premia la Pizzeria “da Luigina” dal 1962. Ora Valmontone punta al marchio DOP [Foto]

VALMONTONE (RM) – Ci sono ben tre generazioni di pizzaioli all’interno del riconoscimento che ieri sera, in occasione della chiusura della Festa della Pizza, l’Amministrazione comunale di Valmontone, per mano del sindaco Alberto Latini, della vicesindaco Eleonora Mattia e del presidente del Consiglio comunale, Mirko Natalizia ha voluto consegnare a Luigi Mariani, titolare della storica Pizzeria da Luigina, l’attività di corso Garibadi che dal 1962 consente ai valmontonesi di gustare un prodotto unico sia per qualità dei prodotti usati, che per bontà e fantasia.

Valmontone. La Pizzeria “da Luigina”

Valmontone. La Pizzeria “da Luigina”

Ed è ancora Luigino, nonostante i suoi 86 anni, ad occuparsi personalmente delle pizze, con una tecnica e una ricetta che sta insegnando anche ai nipoti.

«Nel contesto di un’iniziativa di successo come le Strade di Valmontone in blues – spiega il sindaco Alberto Latini – quest’anno abbiamo voluto recuperare, dopo anni di abbandono, la festa della pizza che, come immaginavamo, è stata molto apprezzata sia dai valmontonesi che da quanti sono venuti dai paesi vicini per vivere con noi serate di pizza e blues».

«La pizzeria di Luigina per Valmontone rappresenta un’istituzione – aggiunge il vice sindaco e assessore alla cultura, Eleonora Mattia – è da lì che sono cresciute quasi tutte le generazioni di ragazze e ragazzi valmontonesi, un esempio anche per tutti gli altri pizzaioli. La città gli doveva un riconoscimento ufficiale e gratitudine».

«Il premio di oggi – sottolinea la Mattia – vuole essere quindi un riconoscimento ufficiale a questa azienda locale che va visto, comunque, come la tappa di un percorso che questa amministrazione sta portando avanti per far ottenere alla pizza di Valmontone, che già qualche anno fa si affermò in un importante premio internazionale con Luca Polce, il marchio Dop. Un modo per valorizzare il prodotto, tutelarne qualità e genuinità e trasformarlo, sempre più, in occasione di sviluppo del settore e di lavoro per i nostri giovani». (Foto Matese)

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Top