Colleferro. Un concerto promosso dall’Ass. “Strada Facendo” per la piena integrazione delle persone con disabilità

COLLEFERRO (Eledina Lorenzon) – Nella semplice ma calorosa Sala Ludus, grazie alla disponibilità del Parrocco Mons. Luciano Lepore della Chiesa di Santa Barbara a Colleferro, Sabato 1° Dicembre si è tenuto un concerto dedicato alle arie famose della nostra tradizione operistica che ha visto protagonisti la stupenda soprano Lucia Volpicelli ed il tenore Marco Fratarcangeli.

L’evento è stato curato dall’Associazione “Strada Facendo”, patrocinato dal Comune di Colleferro e realizzato grazie al contributo della Banca di Credito Cooperativo di Roma.

A Ileana Bertucci, segretaria dell’Associazione, il compito di presentare i vari momenti della serata che, organizzata in occasione della Giornata Internazionale ed Europea delle Persone con Disabilità che ricorre il 3 Dicembre, vuole essere, sin dalla nascita di “Strada Facendo”, un incontro improntato sulla condivisione e socializzazione all’insegna del linguaggio universale della musica che “unisce le persone e permette loro di comunicare, oltre le parole, oltre ogni difficoltà e ogni diversità”.

L’Associazione, nata nel 2013 grazie all’impegno di un gruppo di genitori di ragazzi con disabilità che frequentavano il Centro Diurno di Colleferro prima, poi Spazio Aperto a Colleferro a il Cerchio Magico di Valmontone che oggi accoglie parte dei ragazzi, è diventata anno dopo anno un importante punto di riferimento per tante famiglie, dando vita a numerose iniziative sia in campo scolastico, sportivo e musicale che ha visto l’impegno dei giovani diversamente abili in tante attività sia scolastiche, sportive che musicali, passi importanti e significativi per l’affermazione del diritto, loro e delle loro famiglie, ad una vita ricca, serena ed integrata nella comunità sociale.
Un grande ringraziamento è stato espresso ai Dirigenti delle Cooperative che li gestiscono e a tutti gli operatori e gli educatori che si sono via via succeduti.

Mentre in video scorrevano le immagini delle varie manifestazioni succedutesi nel corso di questi cinque anni di intensa attività, Ileana Bertucci ha voluto ancora ringraziare quanti sono stati e sono vicini alla loro associazione quali il Sindaco Pierluigi Sanna all’Ass. Diana Stanzani presente in Sala con il Presidente del Consiglio Comunale Vincenzo Stendardo.
Grande gratitudine è stato espressa a tutti i Dirigenti Scolastici e agli insegnanti, in modo particolare all’Itis S. Cannizzaro e al Dirigente Scolastico Alberto Rocchi, agli insegnanti di sostegno e curriculari, all’A.E.C. e ai referenti del sostegno per aver contribuito validamente ai progetti, con laboratori dedicati all’inclusione e con l’attuazione del tutoraggio da parte dei compagni di classe. Ha poi proseguito ringraziando l’Associazione Neos Kronos, con la quale per anni sono stati attivati progetti musicali destinati ai ragazzi, sia all’interno degli istituti scolastici che esternamente e alle Associazioni Sportive: la Ssd Colleferro Calcio ed il Rugby Colleferro che hanno accolto i ragazzi diversamente abili nei loro campi impegnandosi in progetti coraggiosi tesi a ricreare non solo momenti di svago, ma di inclusione ed integrazione attiva.

Poi la musica è diventata protagonista della serata regalando grandi emozioni con un programma davvero suggestivo che ha presentato brani di Giordani, Francesco M Puccini e l’applauditissima “A vucchella” di G. D’Annunzio – F.P.Tosti affidate alla splendida voce del sopranoLucia Volpicelli.
Il tenore Marco Fratarcangeli ha deliziato con brani tratti dalla “Vedova allegra” di F. Lehar e dal “Don Giovanni” di W. A. Mozart. Al piano il M° Giuseppe Rossi.

Tanti gli applausi per una serata davvero speciale di impegno sociale e musica da dedicare a tante stelle che sono i “nostri ragazzi speciali”, affinché la società sempre più disponibile per la totale inclusione sociale, economica e politica di ogni cittadino.

 

Fime-shop Fime-shop Fime-shop Fime-shop

Potrebbero interessarti anche...

Top