Atletica Colleferro Segni. Ottima prova al Campionato italiano Fidal allieve 2017. Intanto si pensa già al Trail dei Monti Lepini [Foto]

COLLEFERRO | SEGNI – L’edizione numero 52 dei Campionati Italiani Allievi (under 18) si è tenuta dal 16 al 18 Giugno scorsi al “Guidobaldi” di Rieti, tempio dell’atletica italiana.
È stato un weekend con grandi numeri di partecipazione: presenti ben 1738 atleti-gara che si sono contesi 42 titoli, equamente suddivisi tra settori maschile e femminile.

In questo fantastico e competitivo ambiente si sono cimentate ben 3 allieve della Atletica Colleferro Segni, in particolare Matilde Santilli, Chiara Vittori e Martina Ottaviani allenate da Fabrizio Adamo e Dario D’Abruzzi e sostenute dalle famiglie e da Nando Santilli direttore tecnico della società.

Nella prima giornata, Venerdì 16 Giugno, Matilde Santilli si è cimentata nella seconda batteria della più classica gara del mezzofondo, quella del doppio giro di pista, nella quale si sono confrontate le migliori interpreti italiane di categoria.
Per tutta la gara, lei corre a ridosso del gruppo delle prime ed effettua una grande rimonta negli ultimi 200 metri.
Alla fine settimo posto per lei, ma grande “personal best” con crono finale di 2’19”52, primo sub 2’20” e grande prova di carattere per la forte mezzofondista allenata da Fabrizio Adamo al suo quarto Campionato italiano di categoria che conferma una crescita continua e costante classificandosi al 19° posto e nelle liste delle prime 20 allieve di Italia.

Nella seconda giornata è stata la volta di Chiara Vittori nella gara del disco che presentava un parterre d’eccezione con le migliori specialiste italiane, la forte atleta allenata da Dario D’Abruzzi è arrivata a questo importante appuntamento al termine di una stagione tormentata dagli infortuni e con solo 2 gare disputate.
Questo non ha minimamente intaccato la voglia di fare bene di Chiara che ha lanciato l’attrezzo a 31,80 metri ad un solo metro dal suo personal best che gli è valso il 18° posto assoluto tra le allieve italiane, grande prova d’orgoglio e conferma della bontà del lavoro e delle possibilità future.

Nella serata di Sabato 17 Giugno c’è stato l’esordio in un Campionato italiano di Martina Ottaviani, al primo anno di categoria, che ha gareggiato nella distanza più lunga delle corse delle allieve, i 3.000 metri, gara sicuramente difficile da interpretare anche perché è la seconda volta che correva questa impegnativa distanza.
L’allieva allenata da Fabrizio Adamo non si è persa d’animo e, sostenuta dalle compagne di squadra, ha fatto una gara intelligente con uno sprint finale che le hanno fatto conquistare il terzo posto nella prima serie, facendo bloccare il cronometro a 11’05”19, demolendo il personale di oltre 17 secondi, e proiettandola nelle prime 30 allieve italiane.

Al termine delle tre giornate di gare il bilancio per la Acs Atletica Colleferro Segni è più che positivo, infatti la società è sempre più nell’elite della nostra regione e nelle liste nazionali, frutto del grande lavoro dei tecnici e della società guidata da Massimiliano Ferrazza e Gianluca Bonanni con tutto il direttivo, rappresentando al meglio il nostro territorio ed in particolare i Comuni di Segni e Colleferro sia pure con i modesti mezzi a disposizione e con impianti sicuramente non al top per l’atletica leggera.


Risultati molto lusinghieri dunque per l’Acs Atletica Colleferro Segni, sia nell’ambito della rappresentativa locale, sia a livello assoluto.
Un viatico importante e di incoraggiamento per la società, alla quale la Fidal ha affidato l’impegnativo onere di organizzare l’ultima tappa dell’Eolo Fidal Mountain and Trail Running Gran Prix 2017.
Capionato che, dopo Chiavenna (So), lo scorso 23 Aprile, si correrà ancora Sabato 1° Luglio a Primiero (Tn), e poi ancora 2 tappe a settembre, fino al 5 Novembre, data prevista per il Trail dei Monti Lepini, come detto, ultima tappa dell’Eolo Fidal Mountain and Trail Running Gran Prix 2017.

Ma su questo argomento torneremo in maniera approfondita nelle prossime settimane…

Intanto complimenti agli atleti che ci hanno rappresentato in maniera più che degna e dei quali abbiamo tutte le ragioni di essere orgogliosi.

Fime-shop Fime-shop Fime-shop Fime-shop

Potrebbero interessarti anche...

Top