11 Gennaio 2019: V edizione della “Notte Nazionale del Liceo Classico”. Nel Lazio hanno aderito 48 istituti, 433 in tutta Italia

È ARRIVATO il grande giorno, anzi, la grande notte (nemmeno troppo fonda) del Liceo Classico.
È la “Notte Nazionale del Liceo Classico”, uno degli eventi più innovativi nella scuola degli ultimi anni.

Nata nel 2015 da un’idea del prof. Rocco Schembra – docente di Latino e Greco presso il Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale (CT) – sostenuta dal Ministero della Pubblica Istruzione, ed introdotta dal brano inedito “Ti porterò a Pompei” del cantautore fiorentino Francesco Rainero, quest’anno si celebra oggi, Venerdì 11 Gennaio 2019, dalle ore 18 alle ore 24 in 433 licei classici (26 in più rispetto allo scorso anno) su tutto il territorio nazionale, un numero imparagonabile rispetto ai centocinquanta che aderirono nell’ormai lontana prima edizione.

In quella fascia oraria, in contemporanea su tutto il territorio nazionale, le scuole aprono le loro porte alla cittadinanza e gli studenti dei Licei Classici d’Italia si esibiscono in svariate performances: maratone di letture di poeti antichi e moderni; drammatizzazioni in italiano e in lingua straniera; esposizioni di arti plastiche e visive; concerti ed attività musicali e coreutiche; presentazioni di libri e incontri con gli autori; cortometraggi e cineforum; esperimenti scientifici; degustazioni a tema e ispirate al mondo antico … e molto altro ancora, lasciato alla libera inventiva e creatività dei giovani guidati dai loro docenti.

L’idea di partenza era – o lo è oggi ancor di più – quella di dimostrare in maniera evidente che il liceo classico è ancora pieno di vitalità ed è popolato da studenti motivati, ricchi di grandi talenti e con abilità e competenze che oltrepassavano di gran lunga quelle richieste a scuola.
La Notte Nazionale del Liceo Classico ha oggi fatto breccia nell’opinione pubblica, ha contribuito in maniera rilevante a focalizzare l’attenzione dei media e della gente comune su quello che è il fiore all’occhiello del sistema scolastico italiano.
E ha sicuramente contribuito affinché si determinasse quell’inversione di tendenza nelle iscrizioni al liceo classico che ormai da qualche anno sono tornate a salire a livello nazionale.

«La Notte Nazionale del Liceo Classico – ha scritto in una nota l’ideatore, il Prof. Rocco Schembra – è più che una festa. È, innanzi tutto, un modo alternativo ed innovativo di fare scuola e di veicolare i contenuti, un puntare su una formazione di natura diversa che non va a sostituire quella tradizionale, ma le si affianca in maniera produttiva e proficua.
Il bello della Notte Nazionale non è solo nella Notte stessa, ma nei lunghi e laboriosi preparativi che la precedono, che fanno sì che gli studenti identifichino i locali in cui quotidianamente vivono le ansie e le aspettative di un cammino faticoso, ma gratificante, di studio con un ambiente ludico, in cui cultura vuol dire gioia, piacere di condivisione, rispetto dei tempi e delle parti. Tutti assieme, in una Italia finalmente unita nell’ideale di difesa, promozione e salvaguardia delle nostre radici più autentiche, quelle della civiltà greco-romana; noi che, secondo quello che afferma il cantautore Rainero nell’inno dell’evento con riferimento a Pompei, “dalla cenere e i vapori, torneremo antichi e come nuovi».

Nel Lazio sono 48 il Licei Classici che hanno aderito all’iniziativa, anche se seguiremo più da vicino la notte del Classico “Guglielmo Marconi” di Colleferro che ha sede nella stessa città della nostra testata giornalistica. Di seguito l’elenco completo.

Anagni (FR) ‑ Dante
Aprilia (LT) ‑ Meucci
Arpino (FR) ‑ Tulliano
Bracciano (RM) ‑ Vian
Cassino (FR) ‑ Carducci
Cisterna di Latina (LT) ‑ Ramadù
Civita Castellana (VT) ‑ Colasanti
Civitavecchia (RM) ‑ Guglielmotti
Colleferro (RM) ‑ Marconi
Fara in Sabina (RI) ‑ Rocci
Ferentino (FR) ‑ Filetico
Fondi (LT) ‑ Gobetti
Formia (LT) ‑ Vitruvio
Frascati (RM) ‑ Cicerone
Frascati (RM) ‑ Villa Sore
Frosinone ‑ Turriziani
Latina ‑ Dante
Maccarese‑Fiumicino (RM) ‑ Leonardo da Vinci
Montefiascone (VT) ‑ Dalla Chiesa
Monterotondo (RM) ‑ Catullo
Palestrina (RM) ‑ Eliano
Pomezia (RM) ‑ Pascal
Rieti ‑ Varrone
Roma ‑ Alberidli
Roma ‑ Anco Marzio
Roma ‑ Aristofane
Roma ‑ Benedetto de Norcie
Roma ‑ Dante
Roma ‑ De Senctis
Roma ‑ Giulio Cesere
Roma ‑ Kant
Roma ‑ Lucrezio
Roma ‑ Memeli
Roma ‑ Menere
Roma ‑ Orezio
Roma ‑ Pleuto
Roma ‑ Russell
Roma ‑ S. Orsde
Roma ‑ Societe
Roma ‑ Tecito
Roma ‑ Visconti
Roma ‑ Vivone
Sezze (LT) ‑ Pecifici e De Megistns
Subiaco (RM) ‑ Breschi
Tarquinia (VT) ‑ Cerderelli
Terracina (LT) ‑ Leonardo de Vinci
Tivoli (RM) ‑ Amedeo di Sevoia
Viterbo ‑ Buretti

 

La “Notte Nazionale del Liceo Classico” sul web qui <•> e su facebook qui <•>.

 

 

Fime-shop Fime-shop Fime-shop Fime-shop

Potrebbero interessarti anche...

Top